693 CONDIVISIONI
6 Maggio 2023
22:14

Palermo, Andrea vola in auto contro un muro: muore a 29 anni, ferito l’amico che era con lui

Incerte ancora le cause che hanno provocato l’incidente mortale sulle strade siciliane. Andrea Finocchio, 30 anni, ha perso la vita a Lascari. Il giovane era appassionato di rally e volontario dei Vigili del Fuoco.
A cura di Biagio Chiariello
693 CONDIVISIONI

Tragedia nelle strade del Palermitano. Un 29enne, Andrea Finocchio, residente Santa Teresa di Riva in provincia di Messina, è morto dopo un incidente avvenuto la scorsa notte a Lascari, in contrada Gorgo Lungo.

Il giovane che era alla guida di una Toyota Yaris, un 37enne, anch'egli di Santa Teresa di Riva, ha perso il controllo del veicolo ed è finito fuori strada. L'auto, dopo diverse carambole, si è schiantata contro le recinzioni di diverse villette, finendo la sua corsa sfondando il muro e il cancello di una costruzione.

Per Finocchio non c'è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Il 37enne è stato invece trasportato dai sanitari del 118 all’ospedale Giglio di Cefalù dove è arrivato in codice giallo in condizioni non gravi.

Sul posto i vigili del fuoco che hanno estratto i corpi dei due ragazzi dalle lamiere e i carabinieri della compagnia di Cefalù che stanno indagando sulle cause del sinistro.

Il corpo di Andrea Finocchio si trova al momento al cimitero di Lascari in attesa delle decisioni delle disposizioni del magistrato. Il giovane svolgeva l'attività di bagnino ed era anche vigile del fuoco volontario nel Distaccamento di Antillo.  Da quanto trapela lui e il 37enne ferito avrebbero dovuto assistere alla Targa Florio e per questo motivo erano nella zona di Lascari.

"La nostra comunità ancora una volta si trova inerme di fronte ad una tragica notizia che stamattina inaspettatamente abbiamo appreso – ha detto il sindaco di Santa Teresa di Riva, Danilo Lo Giudice – Andrea era un ragazzo semplice, brillante, pieno di vita, sempre affettuoso e cordiale con tutti e con quell’instancabile sorriso stampato sul volto. Conosciuto e apprezzato non solo nella nostra comunità ma in tutto il comprensorio, appassionato di rally e amante della vita, ha regalato a chi ha avuto l’onore di incrociare la sua persona, la gioia di un ragazzo con una vitalità e affettuosità estrema. Grazie per tutto quello che ci hai donato, la nostra comunità ti abbraccia tenendo vivo il ricordo di uno dei suoi figli migliori. A nome mio personale e ovviamente di tutta la comunità esprimo ai familiari il sentimento di cordoglio e vicinanza per questa immane tragedia per la quale nessuna parola può essere di conforto".

Un lutto che colpisce anche il Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina: il comandante provinciale, Salvatore Tafaro, unitamente a tutto il personale, ha espresso profondo cordoglio alla famiglia.

693 CONDIVISIONI
Senigallia, bimbo in bici di 11 anni travolto e ucciso da un'auto
Senigallia, bimbo in bici di 11 anni travolto e ucciso da un'auto
Palermo, volante della polizia si ribalta dopo schianto con un'altra auto: tre feriti
Palermo, volante della polizia si ribalta dopo schianto con un'altra auto: tre feriti
Perde il controllo della moto e finisce contro un muro: a 24 anni muore Luca Fondati
Perde il controllo della moto e finisce contro un muro: a 24 anni muore Luca Fondati
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni