È morto nelle scorse ore all'età di 61 anni Gianni Maselli, storico Dj che per anni ha fatto ballare generazioni di giovani nei locali ravennati e della Romagna. Maselli è deceduto a Bologna all’età di 61 anni a causa dell'aggravarsi improvviso delle sue condizioni di salute  già precarie. Lo storico dj di musica afro e funky infatti era malato da tempo. Dopo la diffusione della notizia della sua scomparsa, tanti i messaggi di cordoglio tra chi lo ave conosciuto e tra chi semplicemente aveva ballato al ritmo del sua musica nei locali emiliani e romagnoli nei decenni scorsi.  Gianni Maselli, pioniere della musica disco negli anni '70, infatti aveva continuato la sua attività di dj sino agli anni 2000, esibendosi in tanti famosi locali della Riviera, e continuava a presenziare e organizzate eventi in giro per locali

"lo ricorderemo sempre con il sorriso e molto disponibile con tutti. Un vero professionista che amava fare il suo lavoro e stare in mezzo alla gente" si legge sui social dove molti lo ricordano nelle sue tante esibizioni in console nei locali storici della movida come il Cocoricò di Riccione, il Baccara di Lugo, il Cap Creus di Imola e lo Xenos di Marina di Ravenna dove aveva portato con altri la rivoluzione musicale dell’afro funky nella musica da discoteca. Una attività che due anni fa gli era valsa il premio al Mei – Meeting delle Etichette Indipendenti come uno dei grandi storici Dj della Riviera. Per tutti quelli che vorranno tributargli un ultimo saluto, dal pomeriggio di dopodomani, giovedì 28 settembre, sarà aperta la camera ardente. Il funerali di Gianni Maselli invece si celebreranno venerdì mattina.