3.027 CONDIVISIONI
20 Dicembre 2019
19:09

Maltempo in Liguria: torrenti esondati, famiglie evacuate e strade interrotte

È grave la situazione dovuta al maltempo in Liguria dove in queste ore e fino a sabato vige l’allerta rossa. Numerose frane hanno provocato la chiusura di diverse strade mandando il traffico in tilt e costringendo diverse famiglie a lasciare le loro abitazioni. La situazione più critica nel Ponente ligure dove sono esondati anche diversi torrenti.
A cura di Antonio Palma
3.027 CONDIVISIONI

Si sta aggravando di ora in ora la situazione dovuta al maltempo in Liguria dove in queste ore e fino a sabato vige l'allerta rossa. Dal tardo pomeriggio di venerdì infatti le incessanti piogge che stanno colpendo la regione hanno provocato frane, allagamenti ed esondazioni di torrenti con relative chiusure di strade ed evacuazione di intere famiglie. Il torrente Armea è esondato ad Arma di Taggia e a Sanremo,  in provincia di Imperia, mentre il torrente Nervia è esondato all'altezza del parcheggio di Dolceacqua, nell'entroterra di Ventimiglia. Sempre a Ventimiglia si aspetta l'ondata di piena del fiume Roya mentre  è al limite il torrente Argentina. Isolata a Sanremo la frazione Borello per una frana. Proprio le frane, che sono state segnate numerose in tutto il ponente ligure, stanno creando i problemi maggiori. Diversi infatti i paesi e le frazioni isolate, come l'abitato di Ceriana.

Per una frana a Badalucco i Vigili del Fuoco hanno evacuato dieci famiglie perché rimaste isolate. Il movimento franoso ha investito una strada comunale in località Regione Poggio. Per lo stesso motivo interrotta la strada provinciale 548 della Valle Argentina. Con il maltempo di oggi si è riattivata anche la frana di Rezzo dove è tornato a scendere un fiume di fango dalla collina. La Regione avverte che attualmente le precipitazioni stanno insistendo sul centro della Liguria dove nelle prossime ore si attendono significativi innalzamenti dei livelli. Nella zona di Campo Ligure lo Stura ha già superato la prima soglia di guardia.

Diverse strade provinciali chiuse perché allagate o danneggiate e traffico in tilt in molte zone. Le forti piogge delle ultime ore hanno provocato problemi anche sulle autostrade, in particolare sul viadotto Bisagno dell'A12 dove si è creata una buca sull'asfalto. Anche i venti continuano a soffiare con raffiche intense che superano i 120 km/h (145 km/h a Fontana Fresca, 140 km/h a Tanadorso). Sulle zona costiere le raffiche hanno raggiunto gli 80-100 km/h. L'allerta rossa rimane in mote zone fino a mezzanotte quando diventerà arancione e poi gialla

"Finora le previsioni si sono dimostrate corrette, abbiamo avuto picchi di 200 mm. Il fronte ormai è passato sul Ponente e il Genovesato senza particolari danni tranne il paese di Badalucco che è isolato" ha rassicurato però il governatore Toti facendo il punto della situazione, aggiungendo: "Sono soddisfatto che i cittadini abbiano dimostrato di fare attenzione e prendere sul serio il sistema di allerta. Anche tutti i lavori di arginatura che abbiamo fatto per la difesa del suolo si sono dimostrati efficaci".

3.027 CONDIVISIONI
Maltempo sull’Italia: allagamenti, tetti scoperchiati e famiglie evacuate da nord a sud
Maltempo sull’Italia: allagamenti, tetti scoperchiati e famiglie evacuate da nord a sud
Maltempo Sicilia, un morto dopo tromba d’aria: grandine e strade piene di ghiaccio nel Catanese
Maltempo Sicilia, un morto dopo tromba d’aria: grandine e strade piene di ghiaccio nel Catanese
Sardegna investita dal maltempo: strade allagate, crolli, morto un anziano trascinato via dall'acqua
Sardegna investita dal maltempo: strade allagate, crolli, morto un anziano trascinato via dall'acqua
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni