Un uomo di cinquanta anni è attualmente ricoverato in ospedale a Cisanello (Pisa) per ferite provocate da un’arma da taglio, un coltello o forse una roncola. Ad aggredirlo, stando a una prima ricostruzione dei fatti, sarebbero state forse due persone che nella serata di giovedì 30 maggio, intorno alle 23, lo avrebbero aspettato vicino casa a S. Maria Albiano, una frazione di Camaiore (Lucca). Lì il cinquantenne sarebbe stato colpito a coltellate, forse aggredito alle spalle. A dare l’allarme al 118 è stata la madre dell'uomo che, dopo essere stato ferito alla schiena e al bacino, ed essersi procurato anche una ferita alla testa cadendo a terra, è riuscito a salire a casa.

Il ferito portato nella notte in codice rosso all’ospedale di Cisanello – Subito soccorso dai sanitari del 118 allertati dalla madre dell'uomo, il ferito è stato trasportato prima all'ospedale Versilia e poi trasferito nella notte in codice rosso a quello di Cisanello. Nel corso della nottata i medici lo hanno sottoposto a un intervento chirurgico: le sue condizioni sono gravi, la prognosi è riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno cercando di ricostruire quanto accaduto per trovare l’aggressore o gli aggressori del cinquantenne e cercare di capire i motivi dell'accoltellamento. Per il momento, chi ha colpito l’uomo è riuscito a far perdere ogni traccia di sé. A quanto emerso, l'uomo vittima dell'agguato vive gran parte dell'anno all'estero e torna saltuariamente in Lucchesia a trovare la madre.