1 Aprile 2022
14:28

Litiga con la ex e le spara alle gambe in strada in pieno giorno, paura a Torino

L’uomo, dopo una breve fuga, si è costituito alle forze dell’ordine ed è stato quindi posto in stato di fermo dalla polizia di stato. La donna rimane ricoverata.
A cura di Antonio Palma

Momenti di paura oggi in strada a Torino dove una donna è stata raggiunta  e ferita da diversi colpi di proiettili mentre camminava sul marciapiede. L'episodio si è consumato nella tarda mattinata odierna, venerdì 1 aprile 2022, in via Domodossola. Ad essere colpita una donna di circa 40 anni che è stata poi soccorsa dal personale medico del 118 e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni Bosco del capoluogo piemontese, dove rimane tutt'ora ricoverata. Dalle prime notizie pare che la donna sia stata colpita alle gambe da alcuni proiettili rimanendo ferita in maniera seria.  A sparare i colpi con una pistola sarebbe stato il suo ex compagno che l'avrebbe raggiunta sul posto e, dopo un diverbio, avrebbe esploso diversi colpi contro di lei prima di allontanarsi dal luogo dell'accaduto.

L'uomo, dopo una breve fuga, si è costituito alle forze dell'ordine ed è stato quindi posto in stato di fermo dalla polizia di stato che è intervenuta sul posto dopo la chiamata di emergenza da parte dei residenti. Sul caso stanno indagando gli uomini della Squadra Mobile di Torino che stano interrogando l'ex compagno della donna e ascoltando i residenti della zona. Da una prima ricostruzione dei fatti, l'aggressione sarebbe da inquadrare nel rapporto sentimentale tra aggressore e vittima. L'uomo avrebbe raggiunto la donna sul posto dove sarebbe nato un acceso diverbio al culmine del quale l'aggressore ha estratto la pistola e ha sparato la dona alle gambe. Secondo alcuni testimoni, sarebbero almeno tre i colpi esplosi all'indirizzo della donna  tra cui uno quando la vittima era già a terra sanguinante

Vicenza, 42enne uccisa in strada a colpi di pistola dall'ex compagno: il killer fugge in auto
Vicenza, 42enne uccisa in strada a colpi di pistola dall'ex compagno: il killer fugge in auto
Torino, difende fidanzato da insulti omofobi, picchiata in discoteca: “Colpita con pugno in faccia”
Torino, difende fidanzato da insulti omofobi, picchiata in discoteca: “Colpita con pugno in faccia”
“Non posso fare il pieno né far prendere la patente a mia figlia: rinunciamo a tutto per vivere”
“Non posso fare il pieno né far prendere la patente a mia figlia: rinunciamo a tutto per vivere”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni