La metà degli italiani quest’anno non andrà in vacanza. A confermare che dopo il lockdown imposto a seguito dell’emergenza coronavirus per moltissimi nostri connazionali ci vorrà ancora molto tempo per tornare alla situazione precedente è un sondaggio condotto da EMG Acqua secondo il quale quasi la metà degli italiani quest’anno resterà a casa durante il periodo estivo. Secondo la rilevazione, presentata questa mattina durante la trasmissione tv Agorà, su Raitre, il 48% degli intervistati infatti ha risposto che non andrà in vacanza alla domanda su come avrebbe trascorso le imminenti vacanze estive.

Dallo stesso sondaggio è emerso che un‘altra buona percentuale del campione intervistato, il 25 per cento, quest’anno farà le vacanze ma accorciandole per risparmiare. Un altro 12 per cento spera e conta di riuscire a farle ma non ha ancora organizzato nulla né tantomeno deciso mentre il 9% andrà ospite di amici o parenti sempre in chiave di risparmio. Il 4% ha dichiarato che andrà in campeggio e la stessa percentuale affitterà invece una casa. Solo l'8% infine andrà in strutture ricettive come un albergo o un bed & breakfast.

Dati che confermano le difficoltà economiche del Paese dopo la crisi sanitaria ma anche l’esigenza per molti di lavorare durante questi mesi estivi dopo mesi di stop forzato. In pratica sono pochissimi gli italiani che contano di poter usufruire del bonus vacanze previsto dal decreto Rilancio proprio per dare una mano al settore turistico pesantemente danneggiato dalla crisi. Forse le cose cambieranno con l’approssimarsi del periodo più caldo ma per ora, secondo un sondaggio condotto da Swg con Confesercenti, questa opportunità viene colta solo da 2 connazionali su 10.