18 Settembre 2020
19:59

Infermiera Lugo, annullata l’assoluzione per Daniela Poggiali: sarà necessario nuovo processo

La Suprema Corte ha deciso che dovrà essere rifatto il processo di Appello per Daniela Poggiali, la 47enne ex infermiera dell’Ausl Romagna, accusata di avere ucciso una sua paziente con una iniezione letale di potassio. Ma intanto spunta una nuova morte sospetta e altre accuse nei confronti della donna.
A cura di Biagio Chiariello

Per Daniela Poggiali, la 47enne ex infermiera dell'Ausl Romagna, accusata di avere ucciso una sua paziente con una iniezione letale di potassio, dovrà essere rifatto per la terza volta il processo in Appello. Lo ha deciso la quinta sezione penale della Cassazione, che, accogliendo il ricorso della procura generale di Bologna, ha annullato con rinvio la sentenza di appello bis, che, nel maggio dello scorso anno, aveva nuovamente assolto l'imputata dopo un primo annullamento da parte della Suprema Corte.

Terzo processo per l'ex infermiera

Per la Poggiali di aprirà dunque un “Appello ter”, caso sicuramente non frequente. Poggiali era stata condannata all'ergastolo in primo grado dalla Corte d'assise di Ravenna l'11 marzo 2016, poi assolta nel processo di secondo grado e in quello di appello bis. Dopo il deposito delle motivazioni della Cassazione, gli atti saranno di nuovo trasmessi alla Corte d'assise d'appello di Bologna per il nuovo esame. L’ex infermiera dell’Umberto I di Lugo, era stata individuata dalla Procura di Ravenna come responsabile della morte della 78enne Rosa Calderoni, deceduta nel nosocomio lughese l’8 aprile del 2014.

Altre accuse per la Poggiali

Nel frattempo però sono emersi nuovi elementi in merito ad un’ulteriore morte sospetta sempre riconducibile all’ex infermiera. Si tratterebbe di Massimo Montanari, un 95enne deceduto il 12 marzo 2014 sempre all’Ospedale di Lugo di Ravenna. La Poggiali è dunque stata accusata di omicidio pluriaggravato anche di questo anziano e per lei si è aperto un nuovo processo.
Per lei è stata chiesta dall’accusa una condanna all’ergastolo ed ora si attende la decisione dei giudici.

La lettera dell'infermiere di Trieste ai no vax: "Qui è l'inferno, venite a vedere"
La lettera dell'infermiere di Trieste ai no vax: "Qui è l'inferno, venite a vedere"
Processo Strage di Bologna, l'ex Banda della Magliana Abbatino: "Parlo se lo Stato mi protegge"
Processo Strage di Bologna, l'ex Banda della Magliana Abbatino: "Parlo se lo Stato mi protegge"
Il Green Pass diventa obbligatorio negli alberghi: cosa cambia con il nuovo decreto per gli hotel
Il Green Pass diventa obbligatorio negli alberghi: cosa cambia con il nuovo decreto per gli hotel
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni