Il giornalismo d'inchiesta torna protagonista di una nuova edizione del Premio Morrione: da oggi, giovedì 29 ottobre, fino a sabato 31, si svolgeranno le premiazioni della competizione dedicata ai giornalisti investigativi, rigorosamente online. La tre giorni di incontri, dibattiti e premi si sarebbe dovuta svolgere, come da tradizione, a Torino, ma nel rispetto delle misure di emergenza per la prevenzione del Covid-19 previste dall’ultimo Dpcm del 24 ottobre, gli organizzatori hanno deciso di realizzare tutta la programmazione interamente per via telematica. Il titolo della manifestazione di quest'anno, scelto dall’associazione Amici di Roberto Morrione e dalla RAI, con il patrocinio della Camera dei deputati e la collaborazione della Fondazione Circolo dei
lettori, della Scuola Holden e dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte, è "Antivirus". Vista l’eccezionalità della situazione sarà inoltre possibile vedere in esclusiva le
inchieste finaliste registrandosi sul sito ufficiale del Premio.

Il programma è ricchissimo: si comincia giovedì 29 ottobre con la presentazione delle quattro inchieste della nona edizione del Premio con i nove finalisti under30 e i loro tutor. Conduce l’incontro Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3. L’evento si svolge in collaborazione con la Scuola Holden. Sabato, invece, nel corso della serata conclusiva, dalle 21 alle 23 Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3, condurrà la serata finale di Premiazione della Nona Edizione del Premio Morrione, con l’assegnazione dei riconoscimenti alle inchieste finaliste e ai loro autori, del Premio Baffo Rosso ad Andrea Purgatori e del nuovo riconoscimento Testimone del PremioRoberto Morrione a Nello Scavo. Tra i partner del Premio Morrione anche Fanpage.it.