2 Novembre 2020
18:06

Giallo a Chivasso, cadavere di un uomo in aperta campagna senza nessun segno di violenza

L’allarme è scattato nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 2 novembre, quando un agricoltore di passaggio ha segnalato ai carabinieri un possibile cadavere nelle campagne alle porte della cittadina piemontese. Secondo i primi rilievi  dei reparti della scientifica dei carabinieri, si tratterebbe di un uomo di carnagione chiara con una apparente età compresa tra i 30 e i 40 anni.
A cura di Antonio Palma
Immagine di archivio
Immagine di archivio

Mistero a Chivasso, nel Torinese dove in aperta campagna è stato rinvenuto il corpo senza vita di un uomo apparentemente senza nessun segno di violenza. L'allarme è scattato nel primo pomeriggio di oggi, lunedì 2 novembre, quando intorno alle 14.30 un agricoltore di passaggio ha segnalato ai carabinieri un possibile cadavere nelle campagne alle porte della cittadina piemontese, in località Baraccone. Quando la prima pattuglia di militari è giunta sul posto, ha constatato con certezza che si trattava del corpo senza vita di un uomo. Sul luogo dell'accaduto sono accorsi quindi i carabinieri della sezione investigazioni scientifiche del comando provinciale di Torino e il medico legale ma fino ad ora non è stato possibile identificare la vittima.

Secondo i primi rilievi  dei reparti della scientifica dei carabinieri, si tratterebbe di un uomo di carnagione chiara con una apparente età compresa tra i 30 e i 40 anni. L'uomo però non aveva nessun documento addosso e non è stato possibile accertare la sua identità. I militari hanno subito avviato le indagini per cercare di capire se sia stata denunciata la scomparsa di qualcuno in zona man finora non ci sono stati riscontri. L'uomo, che era in posizione supina e semi nascosto da un arbusto, indossava felpa, jeans e giaccone e dai primi rilievi del medico legale non mostrava degni evidenti di violenza.

In attesa dell'autopsia, giù disposta dalla Procura, che accerti l'orario e la causa della morte le indagini si stanno concentrando sull'identità della vittima e sullo scenario del ritrovamento per capire se sia giunto sul posto da solo o se il suo corpo sia stato abbandonato. L'uomo giaceva no lontano da una stradina di campagna a pochi metri dalla sponda del Po

Trieste, trovato il cadavere di un uomo nel parcheggio di un centro commerciale
Trieste, trovato il cadavere di un uomo nel parcheggio di un centro commerciale
Liliana Resinovich, nessun segno di violenza sul corpo senza nome ritrovato in un sacco
Liliana Resinovich, nessun segno di violenza sul corpo senza nome ritrovato in un sacco
Giallo a Venezia, cadavere affiora dalle acque del Lido: è di un 32enne, indagini in corso
Giallo a Venezia, cadavere affiora dalle acque del Lido: è di un 32enne, indagini in corso
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni