1.976 CONDIVISIONI
22 Maggio 2022
09:19

Forlì, marito e moglie trovati morti in casa: si sarebbero uccisi in contemporanea sparandosi

Una coppia di coniugi di 57 e 65 anni, è stata trovata senza vita nella loro villa a Santa Sofia, in provincia di Forlì. A lanciare l’allarme il figlio che non aveva loro notizie da 24 ore. Secondo i primi riscontri, si sarebbero suicidati in contemporanea sparandosi con due pistole.
A cura di Ida Artiaco
1.976 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio.
Immagine di repertorio.

Macabro ritrovamento in una villa di Santa Sofia, in provincia di Forlì, nella serata di sabato 21 maggio: i cadaveri di una coppia di coniugi sono stati scoperti nella loro abitazione dalle forze dell'ordine che erano state allertate dal figlio, il quale non aveva notizie dei genitori da circa 24 ore. I vigili del fuoco, insieme ad una pattuglia dei carabinieri, hanno forzato la porta della casa e quando sono riusciti a entrare hanno visto i corpi di marito e maglie senza vita nella camera da letto.

Le vittime sono Paolo Neri e Stefania Platania, rispettivamente di 67 e 65 anni. I due, a quanto appreso, erano ex dipendenti del Senato, in pensione. Immediatamente sono partite le indagini, coordinate dal pm della Procura di Forlì Francesca Rago, che lavora con i carabinieri del Nucleo Operativo di Meldola, insieme alla Scientifica. La pista all'inizio più battuta è stata quella dell'omicidio-suicidio ma secondo quanto riporta la stampa locale, i primi riscontri avrebbero indicato che i coniugi si sarebbero suicidati in contemporanea. Ad avvalorare la tesi, il ritrovamento di due pistole accanto ad entrambi i cadaveri. Oltre alle due armi gli inquirenti hanno ritrovato anche un biglietto indirizzato ai figli con alcune frasi di commiato e di motivazione del gesto estremo. Le pistole erano legalmente detenute da entrambi. Ma è ancora giallo sulle motivazioni alla base del gesto.

La coppia, residente a Roma, si trovava a Spinello nella loro seconda casa, una villa indipendente in viale dei Pini 27 che possedevano da molti anni. A lanciare l'allarme è stato uno dei figli delle due vittime, che non aveva notizie dei genitori dal giorno precedente. Ha prima chiamato la vicina di casa, che ha confermato che nessuno rispondeva neanche al campanello, poi ha allertato le forze dell'ordine. La porta era ben chiusa dall'interno, così come le finestre. Il medico legale ha datato la morte ad oltre 24 ore prima del ritrovamento dei corpi.

1.976 CONDIVISIONI
Omicidio Novoli, trovato morto Matteo Verdesca: era scappato dopo aver ucciso a coltellate la moglie
Omicidio Novoli, trovato morto Matteo Verdesca: era scappato dopo aver ucciso a coltellate la moglie
Donatella uccisa dal marito in casa, dopo una passeggiata in centro: “Ho fatto un casino”
Donatella uccisa dal marito in casa, dopo una passeggiata in centro: “Ho fatto un casino”
399 di Videonews
Giallo a Barchi, donna trovata morta in casa in una pozza di sangue: il marito in stato confusionale
Giallo a Barchi, donna trovata morta in casa in una pozza di sangue: il marito in stato confusionale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni