La grande catena di supermercati Eurospin ha annunciato di aver ritirato da tutti gli scaffali dei suoi negozi un lotto di salamino dolce per possibile rischio microbiologico. L'avviso di richiamo risale al 16 agosto scorso ma è stato pubblicato solo oggi sul sito del Ministero della Salute nella sezione dedicata ai richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori. Nel dettaglio, il prodotto interessato dall'avviso è il salametto dolce venduto in confezioni da 200 grammi a marchio "La Bottega del gusto". Il lotto richiamato dai supermercati è il numero 201925 con data di scadenza fissata al 25 novembre 2019.  L'insaccato è prodotto per Europsin Itaia S.P.A. dalla ditta CLA I S.C.A. nello stabilimento di via Gambellara in località  Sasso Morelli a Imola, nel Bolognese.

Come recita l'avviso, il richiamo del prodotto  è avvenuto a scopo precauzionale per una possibile contaminazione microbiologica da Salmonella spp del lotto interessato. La catena di supermercati  invita i clienti che hanno già acquistato il salametto interessato dal richiamo a non consumarlo ma a riportalo nel punto vendita Eurospin di riferimento per la sostituzione o il rimborso del costo.

Richiamata Cima antica Genova per Listeria

Sempre per possibile rischio microbiologico, il Ministero della salute a annunciato il ritiro dal mercato anche di un altro insaccato, un lotto di Cima antica Genova. In questo caso il ritiro riguarda il lotto numero 0131 con scadenza fissata al 15 settembre prossimo della "Cima antica Genova” prodotta da BUONA COMPAGNIA GOURMET S.P.A nelelo stabilimento di Via della Nunziata a Savona e venduta a marchio "Tuo Chef" in confezioni da 2,3 chilogrammi. Il richiamo a scopo precauzionale è per potenziale rischio di contaminazione microbiologica da Listeria Monocytogenes. La clientela che fosse in possesso della Cima Antica Genova acquistata affettata nelle date comprese dal 03/08/2019 al 13/08/2019 non deve  consumare il prodotto ma riportarlo al punto vendita