Si chiamavano Jeffrey Grazzini e Letizia Rossi ed erano marito e moglie i due escursionisti morti ieri, domenica 12 gennaio, sulle Alpi Apuane. I due sono precipitati mentre camminavano sul monte Sella, lungo il versante che ricade nel territorio di Massa (Massa Carrara). Jeffrey Grazzini, cinquanta anni, era un cittadino italiano nato negli Usa: insieme alla moglie Letizia, di tre anni più giovane, viveva a Sant'Alessio, a Lucca. Entrambi appassionati di trekking e montagna, l’ultima scalata di domenica mattina è stata per loro fatale. Secondo quanto ricostruito dal Soccorso alpino e spelologico della Toscana sembra che i due escursioni stessero camminando e sarebbero stati legati l'uno con l'altra. Alla caduta hanno assistito in diretta un gruppo di alpinisti che si trovava in un rifugio sulla parete opposta: sono stati loro a dare l’allarme. L’elisoccorso è stato subito attivato ma non c’è stato nulla da fare: precipitati per oltre 50 metri, quando sono arrivati i sanitari marito e moglie erano già entrambi morti. L'incidente si è verificato quando la coppia aveva superato quota 1.500 metri. A farli scivolare probabilmente è stato il terreno ciottoloso. I due corpi sono stati trasportati a valle dall’elisoccorso e poi portati all’obitorio di Massa.

Il tragico incidente sul monte Sella – Il monte Sella si trova all'interno del parco regionale delle Alpi Apuane, è alto 1739 metri ed è lo spartiacque tra le province di Massa Carrara e Lucca. Con i suoi due versanti entrambi molto ripidi, uno che guarda alla Garfagnana e uno che guarda al mare, verso Massa, è una meta molto amata dagli escursionisti.

Chi sono le vittime – Jeffrey Grazzini lavorava in una ditta di impianti a Lucca; Letizia Rossi faceva la commessa in un negozio della stessa città in cui vivevano. "Siamo tutti sotto choc per questa grave perdita. Esprimiamo profondo cordoglio: Jeffrey era un punto di riferimento per l’azienda”, le parole affidate ai media dal presidente dell’azienda presso cui lavorava l’uomo.