237 CONDIVISIONI
8 Maggio 2022
13:08

Donna uccisa a coltellate in casa a Udine, fermato il vicino: era ai domiciliari

Per la morte di Lauretta Toffoli la polizia ha posto in stato di fermo un vicino della vittima, un uomo di 41 anni che era già ai domiciliari per altri motivi.
A cura di Antonio Palma
237 CONDIVISIONI

Potrebbe esserci la svolta nelle indagini sulla morte violenta di Lauretta Toffoli, la donna di 74 anni trovta senza vita in una pozza di sangue sabato pomeriggio nell'appartamento al secondo piano di un condominio Ater dove l'anziana viveva a Udine. La polizia infatti nelle scorse ore ha posto in stato di fermo un vicino della vittima, un uomo di 41 anni che era già destinatario di un provvedimento di arresti domiciliari per altri motivi. L’uomo era entrato nel mirino degli inquirenti già nelle ore successive al rinvenimento del cadavere della pensionata. Il 41enne infatti è stato prelevato dalla sua abitazione, dove stava scontando i domiciliari dopo un periodo in carcere a Pordenone, e condotto in caserma nella notte tra sabato 7 e domenica 8 maggio.

Dopo l’interrogatorio, durante il quale si è avvalso della facoltà di non rispondere al pubblico ministero, l’uomo è stato riportato in carcere in attesa della convalida dell’arresto. È accusato di aver ucciso la sua vicina di casa con la quale non aveva alcun rapporto di parentela o di amicizia. Secondo quanto ricostruito finora, la morte di Lauretta Toffoli risalirebbe alla notte tra venerdì e sabato anche se la terribile scoperta è avvenuta solo nel primo pomeriggio di sabato quando il figlio ha provato a contattarla senza riuscirci e si è presentato in casa. Sia il figlio che l’ex compagno della donna, che poi era accorso sul posto, avevano parlato di scena raccapricciante con la donna raggiunta da diverse coltellate, casa a soqquadro e oggetti spariti come le tv.

I due si dal primo momento avevano sostenuto che la vittima conoscesse il killer e che comunque si sarebbe difesa visto il caos nell’abitazione “Mi sono fatto una idea, ma non posso dire niente. Lauretta è stata trovata senza vita in una camera da letto dove erano evidenti i segni di una colluttazione. Tutto era a soqquadro. Non ci sono segni di effrazione sulla porta, lei ha fatto entrare in casa qualcuno che conosceva", aveva spiegato l’ex compagno.

237 CONDIVISIONI
Martina ha ucciso Elena a coltellate in casa e l'ha nascosta in sacchi neri, ma non spiega il motivo
Martina ha ucciso Elena a coltellate in casa e l'ha nascosta in sacchi neri, ma non spiega il motivo
Omicidio Novoli, trovato morto Matteo Verdesca: era scappato dopo aver ucciso a coltellate la moglie
Omicidio Novoli, trovato morto Matteo Verdesca: era scappato dopo aver ucciso a coltellate la moglie
Donatella, uccisa a 38 anni a coltellate dal marito a Novoli. Sui social scriveva:
Donatella, uccisa a 38 anni a coltellate dal marito a Novoli. Sui social scriveva: "Papà ti amiamo"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni