Non hanno resistito alla tentazione di avere un rapporto sessuale, anche se era pieno giorno e non si trovavano nell'intimità della propria casa bensì nelle strade di Cortina. Per questo i carabinieri della città trentina hanno dovuto multare un uomo e una donna di 43 e 48 anni per "atti osceni in luogo pubblico".

Il fatto è avvenuto nel pomeriggio di domenica. Come racconta la testata Il Dolomiti, i due si erano spogliati in una zona nei pressi del centro di Cortina, pensando di poter consumare la loro passione all'aria aperta e soprattutto indisturbati. La loro brillante idea, tuttavia, non ha tenuto conto di un particolare importante: gli occhi e gli sguardi degli abitanti del posto, che non l'hanno presa benissimo ed hanno così deciso di allertare le forze dell'ordine e segnalare quanto stava avvenendo alla luce del sole.

Una volta arrivati, nel giro di pochi minuti, gli agenti hanno i focosi amanti completamente nudi e pronti a consumare il rapporto sessuale. I due  quarantenni sono stati fermati e  multati. Non hanno spiegato come mai abbiano deciso di avere un rapporto sessuale in pieno giorno e per di più nel centro di una località affollata come Cortina.