(La Presse). 
in foto: (La Presse). 

Via da casa per raggiungere l'amante, nonostante le misure restrittive messe in campo dal governo per contenere il dilagare dell'emergenza Coronavirus. Succede a La Spezia, dove un uomo di 42 anni è stato denunciato dalle forze dell'ordine che lo avevano fermato per un controllo sul territorio in zona piazza Vittoria. Ai poliziotti aveva dichiarato che stava rientrando a casa dopo essersi recato da un'amica, con cui ha una relazione clandestina. Dunque, è stato denunciato in stato di libertà per violazione dell'articolo 650 del codice penale, perché uscito senza giustificato motivo.

Si tratta, in realtà, solo di una delle migliaia di denunce fioccate nelle scorse ore nei confronti di coloro che non hanno rispettato le misure restrittive del governo. Secondo dati del Viminale, negli ultimi otto giorni sono state denunciate circa 53mila persone per mancato rispetto delle direttive del governo per ridurre la diffusione del Coronavirus in Italia. Dall'11 al 18 marzo la polizia ha effettuato 1.226.169 controlli e denunciato 51.892 soggetti per mancato rispetto di un ordine dell'autorità e 1.126 per dichiarazioni false. Addirittura, nella giornata di ieri, giovedì 19 marzo, è stato raggiunto un vero e proprio record: le forze di polizia hanno controllato 200.514 persone e 8.297 sono state denunciate.

tot. contagiati 105.792
31 marzo 2.107
tot. guariti 15.729
31 marzo 1.109
tot. deceduti 12.428
31 marzo 837