C’è il primo caso di positività al Coronavirus SARS-CoV2 anche in Liguria. Il contagio è stato registrato sula costa ligure, ad Alassio, in provincia di Savona. Lo ha precisato la stessa Regione Liguria dopo le prime fonti di stampa. La persona contagiata dal nuovo coronavirus sarebbe una donna di 72 anni non residente sul posto ma una turista che alloggiava in un albergo della zona. La conferma della positività è arrivata dal sindaco che ha comunicato il risultato del tampone alla Asl competente. L’allarme era scattato perché la donna mostrava i sintomi riconducibili alla malattia e proveniva da Codogno, la zona del Lodigiano, il Lombardia, dove è attivo il focolaio da Coronavirus.

Dopo l’allerta sanitaria, sul posto sono subito accorse le autorità sanitarie competenti che, dopo aver sottoposto la paziente al tampone, hanno disposto il suo trasferimento all’ospedale San martino di Genova dove ora è ricoverata in isolamento. La donna però al momento mostra solo sintomi lievi della malattia e le sue condizioni generale sono considerate buone. “C’è il primo caso di coronavirus in Liguria ma manteniamo la calma, siamo preparati e affronteremo tutto come sempre” ha dichiarato il governatore della Liguria, Giovanni Toti, spiegando: “Si tratta di una donna di 72 anni che fortunatamente è in buone condizioni ed è già ricoverata all’Ospedale San Martino. Verrà effettuato un ulteriore test presso l’istituto Spallanzani per conferma”.

"Stiamo ricostruendo quello che c'è a monte. La signora era in un albergo di Alassio e fa parte di una comitiva ospitata dall'11 febbraio" ha spiegato Toti in conferenza stampa.  La donna è originaria "di Castiglione d'Adda, in provincia di Lodi" e faceva parte di un gruppo i turisti provenienti sia da Castiglione d'Adda che da Codogno, due centri che fanno parte della zona rossa istituita in Lombardia.

Come annunciato dallo stesso Presidente della Regione Liguria, in seguito alla positività della donna saranno sottoposti a isolamento anche il personale dell’albergo dove alloggiava e dell’Ospedale di Albenga dove era stata curata in un primo momento. “La signora positiva al coronavirus aveva ricevuto delle cure al pronto soccorso di Albenga prima che scattasse la nostra ordinanza. Il personale che l’ha assistita sarà sottoposto a isolamento, così come il personale dell’albergo di Alassio”.  "Emessa ordinanza sindacale per isolare gli attuali ospiti dell’albergo di Alassio hotel “Al Mare” e hotel “Bel Sit” di via Boselli, i loro proprietari, nonché i loro dipendenti, dove è stata ospite la signora di 72 anni affetta. da Coronavirus in Liguria" ha detto Toti, spiegando: "Nessuno potrà entrare e uscire dall'albergo. Il personale dell'albergo seguirà la sorte dei clienti e quindi saranno in isolamento fiduciario. Anche coloro che sono andati a casa a fine turno dovranno sottoporsi allo stesso provvedimento".