191 CONDIVISIONI
20 Novembre 2022
10:25

Condannato per la morte del cognato in azienda, incassa un milione dall’assicurazione e li fa sparire

La storia arriva dal Veneto ed è ancora più singolare per il rapporto di parentela stretto tra datore e vittima sul lavoro. Dopo la sentenza del Tribunale si è scoperto che non era rimasto nulla per poter pagare il risarcimento agli eredi della vittima.
A cura di Antonio Palma
191 CONDIVISIONI

Alla morte del cognato nella sua azienda durante il lavoro, aveva incassato legittimamente ben un milione di euro dall’assicurazione per una polizza sottoscritta proprio a copertura di gravi incidenti in fabbrica. Quando però è stato condannato al risarcimento del danno agli eredi della vittima, di quei soldi non c’era più nessuna traccia così come di tutti gli immobili e attività della ditta e così i familiari della vittima non hanno incassato nemmeno un euro.

La storia arriva dal Veneto ed è ancora più singolare per il rapporto di parentela stretto tra datore e vittima sul lavoro. Come ricostruisce il giornale di Vicenza, tutto ha inizio tre anni fa quando, a seguito della tragica morte del dipendente, il titolare dell’azienda chiede e incassa dall’assicurazione il premio per una polizza sottoscritta proprio per tutelarsi economicamente in caso di eventi gravi come quello accaduto.

La compagnia gli riconosce il massimale della polizza, pari appunto a un milione di euro, ma pochissimi giorni dopo quei soldi vengono fatti sparire subito con una serie di movimenti bancari. Così quando, oltre alla condanna penale per la tragedia, è arrivata anche la sentenza del tribunale civile che ha condannato l’imprenditore al risarcimento di 1,3 milioni ai famigliari della vittima, non era rimasto nulla per poter pagare la somma.

Ai parenti della vittima, tra cui appunto la sorella e i nipoti dell’imprenditore, non è andato nemmeno un centesimo in quanto, oltre al risarcimento dell’assicurazione, anche gli immobili di più consistente valore nel frattempo sono stati intestai ad altri mentre la ditta è stata cancellata dal registro delle imprese

La scoperta dei movimenti bancari e del passaggio di proprietà degli immobili solo quando la famiglia della vittima ha fatto denuncia alla guardia di finanza di Treviso per capire che fine avesse fatto almeno il milione di risarcimento.

191 CONDIVISIONI
Terremoto L'Aquila, Governo condannato a risarcire le vittime con 6 milioni di euro
Terremoto L'Aquila, Governo condannato a risarcire le vittime con 6 milioni di euro
Iran, donna incinta condannata a morte: è accusata di aver incendiato una foto di Khomeini
Iran, donna incinta condannata a morte: è accusata di aver incendiato una foto di Khomeini
Giusy Arena, a 15 settimane dalla morte resta il mistero:
Giusy Arena, a 15 settimane dalla morte resta il mistero: "Chi l'ha uccisa è libero e questo fa paura"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni