In questi giorni drammatici per l’Italia alle prese con l’emergenza coronavirus ci sono tante persone che hanno deciso di devolvere i loro tempo e le loro risorse nell’aiutare gli altri lavorando fianco a fianco con istituzioni locali e nazionali e con tutte le forze dell’ordine per garantire sicurezza e rispetto delle regole. Stiamo parlando dei volontari della protezione civile che da nord a sud in queste settimane di crisi sanitaria stanno coadiuvando le amministrazioni locali per mandare avanti la macchina organizzativa, soprattutto nei piccoli comuni, dando però una mano anche ai più bisognosi in un momento in cui è vietato uscire di casa.

Supporto Volontariato è il primo ad essere attivato

In realtà sono centinaia di migliaia i volontari che quotidianamente svolgono servizio di protezione civile in Italia. I volontari costituiscono infatti una delle componenti più vitali del sistema di protezione civile. Ad oggi sono oltre ottocentomila le persone che, distribuite sul territorio nazionale, aderiscono a organizzazioni che operano in questo campo con varie specializzazioni. Del resto il ruolo del volontariato è fondamentale durante un'emergenza visto che la Funzione di supporto Volontariato è fra le prime ad essere attivata.

Come fare per diventare volontari della protezione civile

Ecco come fare per diventare volontari della protezione civile a supporto delle istituzioni che coordinano gli interventi di emergenza. Elemento fondamentale è essere iscritti ad una delle organizzazioni di volontariato di protezione civile inserite negli elenchi Territoriali o nell'elenco Centrale della protezione civile. Come comunica la protezione civile nazionale, “gli elenchi territoriali sono consultabili presso la Regione o la Provincia autonoma nella quale si intende svolgere l'attività di protezione civile. L’elenco Centrale, composto da poche organizzazioni nazionali di coordinamento, è consultabile a questo link. I regolamenti delle varie associazioni possono prevedere adempimenti o limitazioni particolari come visita medica. Un'altra possibilità di partecipazione è il servizio civile ma solo per alcune fasce di età.