26 Giugno 2022
15:59

Cagliari, dopo una banale lite colpisce il rivale con una roncola: braccio quasi amputato

Un 27enne è finito all’ospedale di Cagliari ieri sera con un braccio quasi amputato dall’arma impugnata da un rivale. Il giovane è ora ricoverato in gravi condizioni.
A cura di Davide Falcioni

Un ragazzo di 27 anni è finito all'ospedale di Cagliari ieri sera con un braccio quasi amputato dall'arma impugnata da un rivale con il quale aveva avuto una violenta lite nella tarda serata in via Seruci, nel quartiere di San Michele del capoluogo sardo.

Stando a quanto emerso dopo un primo diverbio solo verbale tra i due ci sarebbe stato anche uno scontro fisico, al culmine del quale uno dei partecipanti avrebbe impugnato un roncola e cercato di colpire l'avversario, che per ripararsi avrebbe utilizzato un braccio. Un colpo però glielo ha amputato quasi del tutto. Ci sarebbe stato poi un fuggi fuggi generale, con il solo ferito rimasto sul posto.

Il 27enne, Maurizio C., è ora ricoverato in condizioni gravi, in coma farmacologico e prognosi riservata. Dopo un delicato intervento chirurgico i medici sono riusciti a salvargli il braccio.

Sono stati alcuni passanti a dare l'allarme e chiamare il 118 e  le forze di polizia che hanno avviato la caccia all'autore del tentato omicidio dopo le indicazioni fornite dallo stesso 27enne ferito. I due si sarebbero affrontati per uno sgarro subito da uno di loro. L'arma con la quale è stata condotta l'aggressione non è stata ancora ritrovata: potrebbe trattarsi di una roncola o di un machete.

Neonata muore in culla 24 ore dopo le dimissioni post parto dall'ospedale, dramma a Cagliari
Neonata muore in culla 24 ore dopo le dimissioni post parto dall'ospedale, dramma a Cagliari
Riaperto Nord Stream 1, l'Europa ha ricominciato a consumare gas russo
Riaperto Nord Stream 1, l'Europa ha ricominciato a consumare gas russo
Denutrita e troppo debole per muoversi: carabinieri forzano la porta di casa e salvano una donna
Denutrita e troppo debole per muoversi: carabinieri forzano la porta di casa e salvano una donna
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni