242 CONDIVISIONI
26 Giugno 2021
19:54

Boati, nube eruttiva di 5 km e fontana di lava: nuova eruzione dell’Etna

L’Etna si è fatto risentire nel pomeriggio di sabato in grande stile con boati e tremori distintamente avvertiti dalla popolazione, e da una forte emissione di materiale piroclastico attraverso una nube eruttiva che si è innalzata per oltre 5 chilometri e infine una colata di lava dal Cratere di Sud-Est. Si segnala ricaduta di lapilli con diametri di 1-2 cm.
A cura di Antonio Palma
242 CONDIVISIONI

Nuova e potente eruzione dell'Etna nel pomeriggio di oggi, sabato 26 giugno. Il vulcano siciliano si è fatto risentire in grande stile con boati e tremori distintamente avvertiti dalla popolazione, e da una forte emissione di materiale piroclastico attraverso una nube eruttiva che si è innalzata per oltre 5 chilometri e infine una colata di lava dal Cratere di Sud-Est. L'attività eruttiva dell'Etna è iniziata nel pomeriggio di oggi, intorno alle 17.30, quando si è osservata una ripresa dell'attività stromboliana da due bocche eruttive sul Cratere di Sud-Est, che si è gradualmente intensificata. Nei minuti precedenti il tremore vulcanico, localizzato ad una profondità di circa 3 km in prossimità del Cratere di Sud-Est, si era intensificato.

Come comunica L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che tiene costantemente sotto controllo il vulcano attraverso i rilievi dell'Osservatorio Etneo, l'emissione di materiale piroclastico si è intensificato con il trascorrere dei minuti, alimentando una nube eruttiva alta che ha raggiunto un'altezza di circa 5 km sopra il livello del mare. Contemporaneamente ha avuto inizio un trabocco di lava verso sud-ovest, sovrapponendosi a quello dell'episodio eruttivo di ieri sera. L'ampiezza del tremore vulcanico si è attestato su valori alti e si è assistito anche a un aumento del numero degli eventi infrasonici.

La nube spinta, dal vento che soffia da da Ovest verso ha fatto ricadere su diverse città del Catanese cenere e lapilli. Si segnala ricaduta di lapilli con diametri di 1-2 cm in area Macchia di Giarre e Zafferana Etnea, e di diversi millimetri a Torre Archirafi, sul versante orientale etneo. Alle 19 l'Osservatorio Etneo ha comunicato che l'attività di fontana di lava è cessata. Persiste ancora una debole emissione di cenere dal Cratere di Sud-Est, e la colata sta continuando ad espandersi verso sud-ovest e sud-sud-ovest. Si osserva inoltre una ripresa dell'attività effusiva alla bocca posta a quota 3050 m sul fianco sud-orientale del Cratere di Sud-Est, che sta alimentando un piccolo flusso lavico lungo circa un centinaio di metri.

242 CONDIVISIONI
Canarie, nuova eruzione: il momento in cui crolla il cono del vulcano
Canarie, nuova eruzione: il momento in cui crolla il cono del vulcano
1.880 di Viral News
Eruzione alle Canarie, esplosioni di lava dai crateri del Cumbre Vieja
Eruzione alle Canarie, esplosioni di lava dai crateri del Cumbre Vieja
1.375 di Palma Antonio
Eruzione vulcano alle Canarie, nuova colata di lava verso il mare
Eruzione vulcano alle Canarie, nuova colata di lava verso il mare
42 di askanews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni