10.860 CONDIVISIONI
Tragedia in un asilo all'Aquila, morto un bambino
18 Maggio 2022
16:02

Auto piomba nel giardino dell’asilo e travolge i piccoli all’Aquila: morto bimbo di 4 anni, 5 feriti

L’incidente alla scuola dell’infanzia 1 Maggio all’Aquila: sei bambini colpiti tra cui il piccolo Tommaso di 4 anni che è morto. Indagata la mamma che aveva parcheggiato l’auto in discesa.
A cura di Antonio Palma
10.860 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Tragedia in un asilo all'Aquila, morto un bambino

Drammatico episodio nel pomeriggio di oggi all'Aquila dove una vettura è finita nel giardino di un asilo, piombando improvvisamente su un gruppo di bambini che stavano giocando all'aperto, travolgendo diversi piccoli, uccidendone uno e ferendone altri cinque, tutti tra i 3 e i 5 anni. L'incidente è avvenuto alla scuola dell'infanzia 1 Maggio all'Aquila, in zona Pile, dove sono accorsi immediatamente ambulanze del 118 e vigili del fuoco.

Sei bambini sono rimasti colpiti nell'impatto e sono stati trasportati all'ospedale San Salvatore del capoluogo abruzzese tra cui purtroppo un piccolo di 4 anni che è morto, il piccolo Tommaso. Le sue condizioni erano  sembrate subito disperate. I medici hanno fatto l'impossibile per rianimarlo ma, come riporta l'agenzia Dire, è deceduto nel corso del trasporto all'ospedale dell'Aquila.

La drammatica scena dopo pranzo, poco prima delle 14.30 di mercoledì. Dopo l'allarme ai servizi di emergenza, sul luogo dell'accaduto sono accorsi anche polizia, carabinieri e vigili urbani a cui spetta ora il compito di ricostruire i fatti e le responsabilità. Secondo le ricostruzioni degli inquirenti,  l'auto era parcheggiata in una strada in discesa quando, per motivi ancora da accertare, si è messa in marcia prendendo sempre di più velocità.

Pare che la vettura abbia proseguito la sua corsa per alcune decine di metri fino a sfondare la recinzione esterna dell'asilo ed è piombata sui piccoli intenti a giocare in giardino, travolgendone cinque. Sul posto numerose squadre di soccorritori con ambulanze e anche l'elisoccorso. La vettura finita nell'asilo, una Volkswagen Passat, è di una mamma che stava andando a prendere un bimbo proprio nella scuola dell'infanzia in cui è avvenuto l’incidente.

All'interno dell'auto c'era un altro bimbo di 9 anni, lasciato momentaneamente solo dalla mamma. Tra le ipotesi è che il conducente abbia dimenticato di inserire il freno a mano o che il bimbo possa aver tolto accidentalmente il freno o anche una rottura dei freni. Le indagini però sono appena iniziate e gli inquirenti al momento non forniscono una spiegazione ufficiale sulle cause dell’incidente.

Sul posto, oltre a soccorsi medici e vigili del fuoco, sono intervenuti carabinieri, municipale e polizia a cui sono state affidate le indagini. Sul luogo dell'accaduto anche il Procuratore Gallo che ha aperto un fascicolo di indagine per omicidio stradale. Indagata la donna che guidava la vettura. intanto sull'auto sono stati disposti gli esami tecnici per stabilire se il freno a mano non abbia funzionato per un problema tecnico o se sia stato dimenticato o ancora se sia stato accidentalmente tolto dal figlio.

Due dei bimbi feriti sono stati trasportati al Policlinico Gemelli di  Roma: Una di loro, di 4 anni, è in prognosi riservata con una frattura all'osso temporale e un ematoma sottodurale e resta in prognosi riservata. L'altra bimba di 4 anni è stabile e le sue condizioni attuali non sono gravi. Un altro piccolo è al Bambin Gesù, mentre i restanti all'ospedale del capoluogo abruzzese.

"Abbiamo appreso questa tragica notizia paradossalmente mentre stavamo festeggiando il primo bambino nato a Fontecchio, nelle aree interne, dopo l'approvazione della legge sullo spopolamento; il primo nato che ha ricevuto il contributo alla natalità. Siamo tutti sconvolti e vicini al dolore delle famiglie. Speriamo che questa tragedia non si aggravi, siamo in contatto con i sanitari per seguire costantemente l'evolversi della situazione" ha detto il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsili.

A L'Aquila proclamato lutto cittadino giovedì "Non meritano questo dolore le nostre famiglie, non merita un’altra tragedia questa città. Il mio cuore come padre e sindaco è spezzato. Quando un bambino smette di giocare, la speranza vacilla. L’Aquila si fermerà, stretta ai genitori, alle insegnanti, alla dirigenza scolastica, al personale intervenuto prontamente in soccorso alla scuola I Maggio e in ospedale. Per domani è proclamato lutto cittadino" ha comunicato il sindaco dell'Aquila, Pierluigi Biondi. "Sono profondamente addolorato, non riesco neppure a immaginare il dolore che stanno provando i genitori dei bambini feriti. Da padre e da rappresentante delle istituzioni sono sgomento. È una notizia terribile" aveva dichiarato il primo cittadino subito dopo avere visitato il luogo dell'incidente presso la scuola dell'infanzia Primo Maggio, dirigendosi poi all'ospedale San Salvatore dell'Aquila dove sono stati portati i piccoli.

"Mi stringo con profonda commozione al dolore delle famiglie e della comunità scolastica" ha dichiarato invece il Ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, riferendosi al tragico incidente avvenuto oggi a L'Aquila. Il Ministro ha contattato la dirigente dell'istituto per trasmetterle la sua vicinanza e il suo cordoglio.

10.860 CONDIVISIONI
Nessuna anomalia sui freni dell’auto che ha ucciso il piccolo Tommaso all'asilo, la perizia
Nessuna anomalia sui freni dell’auto che ha ucciso il piccolo Tommaso all'asilo, la perizia
"Dove è Tommaso?", il grido di dolore del papà del bimbo investito e morto all’asilo all’Aquila
L'Aquila, Tommaso morto schiacciato dall'auto. La maestra:
L'Aquila, Tommaso morto schiacciato dall'auto. La maestra: "Ho visto i bimbi incastrati sotto le ruote"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni