Tragedia a Santo Domingo: una ragazza veneta di 18 anni è morta nella notte tra sabato e domenica in seguito ad un terribile incidente stradale. Angelica Gerlin, di Santa Giustina (Belluno), aveva scelto di andare nella Repubblica Dominicana per amore. L'incidente è avvenuto a Portillo, Las Terrenas. La giovane si trovava a bordo di un grosso scooter insieme al suo compagno Manuel, un giovane del posto, di professione dj. La coppia si è schiantata contro un pick up guidato da un uomo che si sarebbe dato alla fuga senza prestare soccorso. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo ai due giovani.

Sull’incidente stanno indagando gli agenti di polizia della Direzione generale per la sicurezza stradale e il trasporto terrestre. Il loro primo compito è individuare il conducente del pick-up. Il medico giunto sul luogo dell’incidente per constatare il decesso di Angelica e del ragazzo ha dichiarato di avere riscontrato sul corpo di entrambi un gravissimo trauma cranico e importanti lesioni al torace. È possibile che fosse proprio la ragazza veneta a guidare la motocicletta, vista la sua passione per le due ruote.

Angelica abitava a Santa Giustina con mamma Daniela Curto e papà Renato, oltre alla sorella Nicole. Una famiglia nota anche a Feltre, città dove il padre è cresciuto assieme alle sorelle Erika e Tamara, visto che i genitori furono gli storici gestori del ristorante in piazza Maggiore. La madre porta avanti l’attività di mediatrice immobiliare occupandosi del mercato anche di Santo Domingo. La ragazza aveva compiuto 18 anni in settembre. Il sindaco Ivan Minella, appena appresa la notizia, ha dichiarato: “Il 2020 sarà un anno che come comunità ricorderemo molto bene. Tante tragedie hanno colpito la nostra popolazione, dai nostri anziani colpiti gravemente dal Covid alla perdita prematura dei nostri giovani. Come comunità di Santa Giustina ci stringiamo attorno al lutto della famiglia Gerlin, con dolore piangeremo Angelica, un dolore che farà fatica a lasciarci”.