522 CONDIVISIONI
Le notizie sul maltempo nelle Marche
21 Settembre 2022
07:35

Alluvione Marche, ritrovata nel fango l’auto di Brunella Chiu

La vettura era nel territorio di Corinaldo (Ancona). All’interno molto fango ma nessun corpo. Al veicolo, una Bmw serie 1 bianca, mancano vari pezzi. La 56enne è dispersa da giovedì scorso, giorno dell’alluvione.
A cura di Biagio Chiariello
522 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Le notizie sul maltempo nelle Marche

È stata rinvenuta nella serata di ieri, 20 settembre, la BMW Serie 1 di Brunella Chiù, la 56enne di Barbara dispersa nell'alluvione che sei giorni fa ha sconvolto le Marche. Il corpo della donna non era presente all'interno dell'abitacolo della vettura, completamente infangata e accartocciata, e con molti pezzi mancanti.

Al suo interno i documenti della 56enne che, come confermato dai carabinieri della compagnia di Senigallia, comprovano che l'auto sia apparentemente alla dispersa.

Il mezzo era incastrato nel letto del fiume Nevola, nei pressi di San Domenico, frazione di Corinaldo (Ancona). Sono stati i carabinieri del nucleo subacquei di Pescara insieme al nucleo sommozzatori della Finanza ad individuarla, sono stati poi i Vigili del Fuoco a recuperare il mezzo. Non è stata un'operazione agevole considerato il punto in cui è stata ritrovata.

Nessuna notizia ancora purtroppo di Brunella che era insieme alla figlia Noemi, 17 anni, tra le 11 vittime dell'ondata di maltempo che ha colpito il Senigalliese la sera del 15 settembre; le due donne era state travolte dalla piena del Nevola.

Brunella e Mattia
Brunella e Mattia

All'appello manca pure Mattia Luconi, 8 anni. Qualche giorno fa sono state rinvenute le scarpe da tennis del bimbo, e poi il fango ha restituito lo zainetto del piccolo, trovato a circa 8 km di distanza dal punto in cui era stato strappato dalle braccia della madre nel territorio di Castelleone di Suasa e trascinato via da un'ondata di acqua e fango.

Le ricerche con sommozzatori e cani molecolari si sono concentrate in un'ansa del torrente Nevola, dove c'è una strettoia, poi si sono spostate più a valle.

522 CONDIVISIONI
56 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni