È allarme maltempo sul nord dell'Italia e in particolare sulla Liguria dove a causa di una intensa perturbazione di origine atlantica, attiva già dalla serata di ieri sulle regioni nord occidentali, nelle prossime ore assisteremo a violenti e persistenti fenomeni temporaleschi con quantitativi di pioggia molto elevati che potranno dare vita ad allagamenti. Per questo, sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse decretando per domenica 20 ottobre allerta arancione per maltempo su parte della Liguria e allerta gialla sui restanti settori liguri, sulla Lombardia settentrionale, la Valle d’Aosta orientale, il Piemonte orientale, l'Emilia Romagna occidentale e la Toscana settentrionale.

Esonda torrente in Liguria, famiglie evacuate nell'Imperiese

Quindici persone sono state sfollate dalle loro abitazioni a causa del maltempo che ha fatto esondare un ruscello nel Comune di Pigna, in val Nervia, nel retroterra imperiese. Al momento non si registrano danni ma il ruscello sta trascinando massi di grandi dimensioni che minacciano le case e per questo La Protezione civile e il sindaco hanno deciso in via precauzionale l'alllontanamento. Le persone hanno trovato ospitalità in parte da familiari e conoscenti e in parte in un agriturismo.  Sempre nel Comune di Pigna, la strada provinciale per la frazione di Buggio è momentaneamente interrotta per una frana. Il maltempo ha causato anche il crollo di un guado in cemento sul torrente Secca a Serra Riccò, nella città metropolitana di Genova  La struttura era l'unica strada carrabile e circa 40 persone ora possono muoversi solo a piedi. "Si tratta di un guado autorizzato che in caso di allerta veniva chiuso al transito. Le famiglie sono comunque raggiungibili dai soccorritori in caso di necessità", ha spiegato l'assessore regionale alla Protezione civile.

Maltempo, allerta gialla su cinque regioni

Nel dettaglio, il maltempo investirà tutte le regioni di nord ovest già a partire dalla serata di sabato con precipitazioni persistenti ed abbondanti, localmente anche a carattere di rovescio o temporale. La prima regine a essere interessata sarà il Piemonte, specialmente sui settori settentrionali, ma già dalle prime ore di domenica il maltempo e i temporali investiranno anche alle altre regini di nord ovest spingendosi nel corso del giorno fino all'Emilia Romagna e alla Toscana. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento. La situazione più critica è attesa proprio in Liguria dove le piogge saranno particolarmente abbondanti e dove è scattata l'allerta arancione per rischio idrogeologico.

Allerta arancione per maltempo in Liguria da mezzanotte

Allerta arancione per la Liguria scatterà da mezzanotte e durerà per tutta la giornata di domenica per la zona centrale della Liguria (gran parte delle province di Savona e Genova), mentre resta gialla nell'Imperiese e nello Spezzino. Lo ha reso noto la protezione civile regionale dopo l'analisi delle previsioni meteo compiute da Arpal. Una situazione di crisi che va ad aggiungersi alle già copiose piogge delle ore scorse che hanno già causato allagamenti, danni e disagi. Frane e allagamenti segnalati nel ponente di Genova e nell'entroterra dove i vigili del fuoco sono intervenuti per sottopassi e scantinati allagati. L'acqua ha invaso anche il padiglione il reparto di senologia dell'ospedale San Martino danneggiando alcuni macchinari.