719 CONDIVISIONI
30 Dicembre 2021
16:59

Allarme influenza aviaria in Europa: “La peggiore epidemia di sempre”

L’infezioni è diffusa tra i volatili selvatici ma ha costretto a uccidere decine di migliaia di polli. A preoccupare però il fatto che ci sono stati già salti di specie e di classe che hanno coinvolto anche mammiferi.
A cura di Antonio Palma
719 CONDIVISIONI

L'Europa sta vivendo la peggior epidemia di aviaria di sempre, con migliaia di animali morti e centinaia di casi scoperti ogni giorno in tutto il vecchio Continente, ne sono convinti i ricercatori dell'Istituto Friedrich Loeffler, un ente di ricerca sulla salute animale che fa capo al governo tedesco. "Attualmente viviamo l'epidemia di aviaria più violenta di sempre, in Germania e in Europa" hanno spiegato infatti i ricercatori all'agenzia di stampa Dpa, sottolineando  come  la situazione si stia evolvendo in modo ancora più drammatico rispetto alla già devastante ondata di influenza aviaria dello scorso anno e con un inverno appena alle porte. "Non si vede la fine: i Paesi colpiti vanno dalla Finlandia alle isole Faroe fino all'Irlanda, dalla Russia al Portogallo", sottolineano ancora i ricercatori.

Soffermandosi sulla Germania, i ricercatori dall'inizio di ottobre hanno registrate ben 394 infezioni tra volatili selvatici come anatre selvatiche, oche, cigni e gabbiani, principalmente lungo la costa e in particolare nello Schleswig-Holstein. Inoltre, l'FLI ha registrato 46 focolai in allevamenti avicoli, 18 dei quali nella sola Bassa Sassonia. Altri casi riguardavano gli altri lander. Nello stesso arco di tempo, in Europa, i dati dell'Fli mostrano centinaia di contagi in uccelli selvatici ma anche in animali d'allevamento. Decine di migliaia di polli sono stati uccisi nella Repubblica Ceca dopo che è stato rilevato il virus dell'influenza aviaria in alcuni esemplari . "Il virus H5N1 è molto aggressivo e uccide gli animali a velocità vertiginosa" ha affermato un funzionario locale.

In realtà l'influenza aviaria sta colpendo pesantemente anche altri continenti e Paesi. Casi sono stati rilevati anche in Canada, India e Asia Orientale. In Israele, ad esempio, influenza aviaria ha ucciso oltre 5200 gru e costretto gli agricoltori a massacrare centinaia di migliaia di polli. “Il danno più grave nella storia del Paese” lo hanno definito le autorità locali. A preoccupare però il fatto che ci sono stati già salti di specie e di classe che hanno coinvolto anche mammiferi. Ci sono stati casi accertati per esempio anche tra le volpi comuni in Olanda e Finlandia, le foche grigie in Svezia, le foche comuni in Germania e le lontre in Finlandia. "La misura preventiva più importante per proteggere il pollame è il controllo e il rispetto delle misure di biosicurezza" hanno affermato i ricercatori dell'FLI.

719 CONDIVISIONI
Quattro Regioni italiani registrano i peggiori livelli di occupazione in Europa: quali sono
Quattro Regioni italiani registrano i peggiori livelli di occupazione in Europa: quali sono
Primo caso di trasmissione all'uomo di aviaria H5N1 negli Stati Uniti: è un detenuto del Colorado
Primo caso di trasmissione all'uomo di aviaria H5N1 negli Stati Uniti: è un detenuto del Colorado
Primo caso confermato di trasmissione all’uomo di aviaria H5N1 negli Stati Uniti
Primo caso confermato di trasmissione all’uomo di aviaria H5N1 negli Stati Uniti
11 di Videonews
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni