128 CONDIVISIONI
16 Dicembre 2019
11:06

A Natale volare al sud costa più che andare a Londra, il salasso per studenti e lavoratori

Per chi vuole viaggiare verso il Sud dell’Italia dal nord in questo periodo di Natale rischia un vero e proprio salasso. Il problema riguarda sia aerei ,sia treni che bus ma ovviamente i rincari maggiori sono proprio sui voli: per andare a Londra per Natale infatti è più conveniente che tornare al paese di origine.
A cura di Antonio Palma
128 CONDIVISIONI

Non solo biglietti introvabili, per chi vuole viaggiare verso il Sud dell’Italia dal nord in questo periodo di Natale rischia un vero e proprio salasso. Una batosta che colpisce ovviamente studenti fuori sede, pendolari ed emigrati che intendono tornare e casa per il periodo festivo. Si tratta di centinaia di migliaia di persone, tutte con l’obiettivo di tornare a casa solo per pochi giorni. L’allarme è stato lanciato da tempo dai diretti interessati che, pur partendo con congruo anticipo per l’acquisto dei biglietti, si sono trovati di fronte ad assenza di posti ma soprattutto ad esorbitanti richieste per quelli rimasti. In particolare i voli hanno subito rincari astronomici tanto che per raggiungere ad esempio Calabria e Sicilia si paga molto di più che per andare da Londra. Come segnala anche la Federconsumatori, il problema riguarda sia aerei ,sia treni che bus ma ovviamente i rincari maggiori sono proprio sui voli perché se nei due primi casi il problema è frutto della mancanza di posti in classe economiche, per gli aerei invece le tariffe sono state incrementate anche del 188%.

Una spesa enorme che per chi ha famiglia la seguito diventa quasi impossibile da sostenere. Ovviamente si tratta di libero mercato e la legge della domanda e dell'offerta la fa da padrone ma per molti meridionali che vivono al Nord scoprire che andare a Londra per Natale è più conveniente che tornare al paese di origine non è piacevole. Si parla di tariffe anche otto volte quella media dell’anno. “Ci rendiamo perfettamente conto che i viaggi siano un servizio e, come tutti i servizi, il loro prezzo dipende dall'offerta e dalla domanda ma onestamente siamo di fronte ad incrementi di prezzo inaccettabili. Come Federconsumatori, a livello nazionale, stiamo già sollecitando l'Antitrust e l'Autorità dei Trasporti ad avviare approfonditi controlli su tali condotte commerciali” spiegano dall’associazione dei consumatori

Il problema in realtà sembra la mancanza di concorrenza dei voli per il sud visto che anche in altre città i prezzi sono aumentati ma dove c’è anche l’alta velocità ferroviaria i rincari son stati inferiori. Una situazione che ha spinto tantissimi a varare iniziative di condivisione come il pullman di “Unterroneamilano” che consentirà a 87 studenti e lavoratori del Nord di tornare al sud Gratis grazie ad alcuni sponsor. Intanto si è mosso anche il governo con il viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti che ha promesso l’avvio di cosiddette “tariffe sociali”. Se ne riparlerà però solo l’anno prossimo se la proposta sarà varata e votata in Parlamento.

128 CONDIVISIONI
Le 9 ore in cui gli aerei si fermano in Corea del Sud: cos'è il Suneung, l'esame più difficile del mondo
Le 9 ore in cui gli aerei si fermano in Corea del Sud: cos'è il Suneung, l'esame più difficile del mondo
Boom terze dosi in UK per un Natale tranquillo. Beatrice emigrata a Londra: "Qui fiducia nel vaccino"
Boom terze dosi in UK per un Natale tranquillo. Beatrice emigrata a Londra: "Qui fiducia nel vaccino"
Modella no vax compra Green pass falso: scoperto studente truffatore legato ad hacker russi
Modella no vax compra Green pass falso: scoperto studente truffatore legato ad hacker russi
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni