in foto: Aaron Kluger, 20 anni.

È riuscito a strappare un occhio dalla testa del cagnolino dei suoi genitori, uno Shih Tzu di 3 anni, con un solo morso e al termine di un attacco violentissimo che gli è costato l'arresto. È successo a Aaron Kluger, un ragazzo di 20 anni di Long Island, a New York, che ora dovrà rispondere davanti ai giudici dell'accusa di maltrattamento e tortura di animale. I fatti risalgono allo scorso 6 novembre, quando il cucciolo è stato ricoverato in gravi condizioni alla clinica veterinaria locale per un trattamento d'emergenza. Attualmente le sue condizioni sono ancora critiche, dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico per rimettergli l'occhio a posto, anche se il medico, come ha riferito il portavoce della contea, Gary Rogers, è fiducioso su un miglioramento graduale della salute del cane.

Tuttavia, Aaron è stato fermato dalle autorità soltanto alla fine della scorsa settimana, dopo che alcuni membri della sua famiglia hanno denunciato il fatto. "Non sappiamo ancora perché l'ha fatto. Ha detto che stava giocando con lui quando l'ha attaccato, e potrebbe essere realmente andata così, ma è difficile a dirsi. Questi animali sono in genere molto amichevoli, non avrebbe mai riposto alla violenza del ragazzo", ha sottolineato Rogers. Non bisogna fare altro che spettare il prossimo 27 dicembre quando l'aggressore sarà ascoltato in tribunale per scoprire l'esatta dinamica dei fatti e il motivo che l'ha spinto a una tale crudeltà.