Cento caffè pagati per altrettante donne nel giorno a loro dedicato. Un bellissimo gesto quello compiuto da un uomo di circa 50 anni al bar pasticceria Pan di Zucchero di via Roma, nel centro storico di San Casciano in val di Pesa, in provincia di Firenze. Come si legge sul Corriere della Sera, stamattina il signore, fiorentino, residente nello stesso comune del cuore del Chianti, dopo aver fatto la sua solita colazione da cliente abituale, è andato alla cassa e, insieme alla sua brioche e al suo caffè, ha chiesto alla barista di poter lasciare pagati cento caffè da offrire alle donne che si sarebbero presentate in pasticceria. Totale: 100 euro.

Un gesto tanto generoso quanto spontaneo. L’uomo infatti ha detto di voler restare anonimo. “Per favore, non dite a nessuno che sono stato io” ha detto alla barista uscendo dalla pasticceria. Impossibile ovviamente non parlare di lui nel paesino toscano. Nel momento in cui l’articolo è stato pubblicato, erano almeno una sessantina quelle che hanno usufruito del caffè gratuito. “Quando scoprono che il loro caffè è già stato pagato, il loro volto si illumina con un sorriso, mi ringraziano e soprattutto mi chiedono di ringraziare l’autore del gesto”, ha raccontato la titolare della pasticceria Giulia Giannini. “All’inizio pensavo che il nostro cliente scherzasse, poi ho capito che faceva sul serio, è la prima volta che ci capita una cosa del genere, è stato un gesto meraviglioso, una coccola apprezzata dalle donne del nostro paese. Ho detto all’uomo che bisognerebbe clonarlo”. La titolare si è detta d’accordo sulla volontà dell’autore del gesto di non spettacolarizzare questo lieto evento: “Siamo gente semplice, non dobbiamo vantarci troppo della bellezza”.