dal blog di
15:31

wpXtreme, viaggio tra le startup web

wpXtreme è la nuova tappa del mio viaggio, questa volta andiamo a conoscere Nicola Ballotta, Ceo di wpXtreme e già fondatore di Saidmade, realtà dedita allo sviluppo di software web e mobile che negli ultimi anni si è affermata in tutta Italia.

wpXtreme, viaggio tra le startup web.

D) Ciao Nicola e grazie per avermi concesso quest’intervista. Ci spieghi in poche parole che cos’è wpXtreme?
R) wpXtreme è un plugin che va a colmare tutta una serie di carenze di WordPress, il cms attualmente più usato al mondo. In prima istanza agisce sul core di WordPress migliorandone diversi aspetti, come la gestione utenti o il layout del backend; la novità più importante però è l’aggiunta del PluginStore, un vero e proprio app store per WordPress dal quale acquistare o scaricare gratuitamente plugin professionali per diverse esigenze.

D) Come nasce wpXtreme?
R) Negli ultimi quattro anni con Saidmade abbiamo dedicato davvero tantissimo tempo alla ricerca e sviluppo su piattaforma WordPress e ci siamo ritrovati a sviluppare l’85% dei nostri progetti utilizzando questo cms base. Abbiamo così iniziato a vederlo come un vero e proprio framework. Concentrandoci molto sullo sviluppo WordPress, abbiamo avuto modo di apprezzarne la versatilità e la potenza, ma allo stesso tempo sono venute a galla tante lacune e da qui l’idea di colmarle.

D) Come si è sviluppato il progetto
R) Inizialmente eravamo partiti con l’idea di creare un plugin per fare e-commerce a livello avanzato su WordPress, una delle mancanze più sentite su questo cms; durante lo sviluppo abbiamo poi iniziato a porci il problema di come vendere questo e altri plugin che stavamo sviluppando e così è nato il PluginStore, la vera innovazione che porta wpXtreme.

D) Qual è il vostro business model?
R) wpXtreme sarà scaricabile gratuitamente da tutti, previa registrazione; il nostro business model si baserà sulla vendita di alcuni plugin e sulla vendita di licenze per il supporto. Abbiamo poi in programma tutta una serie di servizi aggiuntivi di cui però è prematuro parlare.

D) Quali sono i vostri competitor / modelli?
R) Da qualche mese a questa parte le startup in ambito WordPress stanno aumentando vistosamente, segno che il mercato è attivo. Una delle nostre fonti di ispirazione è sicuramente wooThemes, startup che negli ultimi due anni si è affermata sul mercato della vendita di temi e plugin; un altro ottimo esempio di business legato alla piattaforma WordPress, è quello dei ragazzi di WpmuDev, anche loro impegnati nella realizzazione e vendita di plugin. In ultimo, proprio in questi giorni è stato lanciato il progetto WpAppStore, che ha come obbiettivo quello di mettere le migliori aziende che sviluppano plugin e temi per WordPress, sotto uno stesso tetto. Il nostro progetto si differenzia un po’ dalle realtà che ho citato per due motivi: in prima istanza noi andiamo ad agire direttamente sul core di WordPress migliorandone diversi aspetti e offriamo queste potenzialità in maniera del tutto gratuita; in secondo luogo, tramite il PluginStore tenteremo di replicare lo stesso meccanismo sfruttato da Apple per le sue applicazioni. L’utente tramite pochi click sarà in grando di acquistare ed installare plugins costantemente aggiornati e di livello professionale.

D) Quali sono gli obiettivi futuri?
R) In questo momento stiamo lavorando sodo per arrivare ad una public release che dovrebbe vedere la luce entro fine Giugno e con la quale potremo iniziare fin da subito a testare il mercato.
Nel frattempo stiamo già stringendo relazioni con partner che contribuiscano allo sviluppo di plugin di alto livello da inserire nel PluginStore e contemporaneamente stiamo iniziando a cercare investitori che ci diano la possibilità di ampliare il nostro organico e quindi la capacità di sviluppo. Nel caso in cui questo secondo obbiettivo venisse raggiunto, avremmo già in mente diversi servizi da abbinare a wpXtreme, com  un’applicazione mobile che permetta il completo controllo di tutti i plugin “Xtreme” e l’integrazione di un sistema cloud per lo sharing e il backup dei dati.

Grazie Nicola e in bocca al lupo con wpXtreme!

Blog: http://blog.wpxtre.me/
Twitter: https://twitter.com/wpxtreme
Facebook: http://www.facebook.com/wordpressXtreme

segui fanpage

segui Claudio Gagliardini

ALTRI DI Claudio Gagliardini
Buzzoole è la nuova tappa del mio viaggio tra le startup italiane. Questa volta andiamo a conoscere Viviana Cavaliere, campaign & community manager della stessa.

Bleenka è un’app, supportata da una piattaforma web, che ci aiuta a capire chi è interessato a noi, con dei semplici touch sul proprio smartphone.

bookabook è il primo progetto italiano di crowdfunding dedicato interamente al libro. La piattaforma è nata dall'idea di due giovani imprenditori digitali: Emanuela Furiosi e Tomaso Greco.
FANPAGE D'AUTORE
STORIE DEL GIORNO