Carabinieri che intercettano dei banditi a bordo di un’auto rubata e questi, nel tentativo di fuga, si schiantano contromano contro un’altra auto. L’incidente è avvenuto nella notte di sabato a Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, e ad avere la peggio sono state le due persone a bordo della seconda auto. Si tratta di un uomo e della figlioletta di sei anni, entrambi rimasti feriti e ricoverati in serie condizioni all’ospedale di Castelfranco. I banditi, invece, sono riusciti a scappare nei campi a piedi facendo perdere le loro tracce. A ricostruire nei dettagli quanto accaduto è La Tribuna di Treviso. Nella tarda serata di sabato, all’incrocio tra via Circonvallazione Ovest e via San Pio X, una pattuglia del Radiomobile dei carabinieri di Castelfranco ha intercettato sulla Castellana un’Alfa Romeo Giulietta rossa diretta verso Cittadella. La macchina era stata rubata martedì scorso.

Inseguiti dai carabinieri i ladri hanno imboccato una strada contromano provocando l’incidente – I ladri a bordo si sono resi conto della presenza dei militari e, all’incrocio semaforico della Castellana, nei pressi del Mc Donald’s, hanno imboccato contromano via San Pio X proprio mentre dalla parte opposta arrivava una Peugeot 206 guidata da un trentottenne. L’impatto è violento e padre e la figlia che era con lui in macchina sono rimasti feriti. I ladri invece, scesi in fretta, sono scappati a piedi. Padre e figlia sono stati soccorsi pochi minuti dopo l’incidente da un’ambulanza del 118 chiamata dagli stessi carabinieri: nessuno dei due è in pericolo di vita ma restano ricoverati in via precauzionale. Dopo i soccorsi, i carabinieri hanno provveduto a sequestrare l’Alfa rubata: la speranza è quella di poter trovare tracce all’interno dell’abitacolo che possano aiutarli a identificare i ladri sfuggiti alla cattura.