in foto: Danijel Mitrovic.

Danijel Mitrovic, quindicenne residente nel quartiere Cappuccini di Thiene, in provincia di Vicenza, è morto alle 1:35 di giovedì 6 luglio per arresto cardiaco. L'adolescente, di origini serbe, è deceduto all'ospedale di Santorso, dove era stato ricoverato per difficoltà respiratorie intorno a mezzanotte. Sul corpo del ragazzo è stata disposta l'autopsia per accertare le cause del decesso. Danijel stava seguendo una terapia di profilassi antitrombotica a seguito di una frattura alla caviglia destra, procuratasi durante una partita di calcio. La sera di mercoledì il giovane, alla cui caviglia era stato applicato un gesso, accusa difficoltà respiratorie al punto tale da diventare cianotico.

I genitori, Dejan e Natasa, allertano il 118. Durante il trasporto in ospedale Danijel perde i sensi. Nel nosocomio arriva alle 0:04 e viene intubato, poco dopo l'adolescente va in arresto. I medici provano a rianimarlo per oltre un'ora, ma alle 1:35 viene constatato il decesso. Resta il dolore dei genitori e della sorella maggiore Jovana, che attraverso un post su Facebook ricorda il fratello: "Daniel, amore mio, perché te ne sei voluto andare così presto?".