Un giovane studente di un istituto di scuola superiore di Santarcangelo di Romagna è stato ricoverato da ieri per una meningite. La diagnosi è stata da parte dell'Ausl di Rimini, che in una nota pubblicata sul sito ha spiegato che è già stata effettuata la profilassi "per complessive 160 persone circa". Dal pomeriggio di ieri, si legge, "è ricoverato presso l'ospedale ‘Infermi' di Rimini un ragazzo di 15 anni d'età che presenta un quadro clinico caratterizzato da una grave sepsi dovuta a infezione da meningococco. Oltre alla presa in carico del paziente, le cui condizioni sono molto gravi, è stato immediatamente attivato il dipartimento di Sanità Pubblica" e effettuata "la profilassi come da protocolli clinici". In particolare, "oltre ai familiari sono stati sottoposti a profilassi i compagni e gli insegnanti della classe frequentata e le persone che condividevano con il ragazzo l'attivita' sportiva, per complessive 160 persone circa".

Le condizioni del 15enne sono critiche.

Stando a quanto riportano i quotidiani locali il giovane frequentava la seconda classe dell’istituto Molari di Santarcangelo. Tra ieri sera e stamattina oltre 160 le persone hanno assunto l’antibiotico somministrato in casi sospetti. A quanto pare il giovanissimo fino a mercoledì stava bene e si recava regolarmente a scuola. Ieri, poi, il ragazzo non si è presentato a lezione per motivi di salute, mentre nel pomeriggio è stato ricoverato d'urgenza. Il quadro clinico sarebbe molto critico e non sarebbe peggiorato nelle ultime ore. Le risposte del laboratorio arriveranno probabilmente solo nella giornata di domani, ma l’Ausl ha attivato da subito il protocollo che scatta in caso di meningite.

Stamattina molti studenti non sono andati a scuola per paura.

Oggi l'istituto Molari ha regolarmente svolto le lezioni, anche se sono stati molti i genitori che hanno preferito far rimanere i figli a casa. Come spesso capita in questi casi  la preoccupazione sta dilagando sui social network e alcuni lamentano una carenza di informazioni dettagliate da parte delle Istituzioni scolastiche e politiche. La scuola, in realtà, ha pubblicato sul suo sito un “Avviso importante a genitori, personale e studenti” a firma della dirigente Maria Rosa Pasini: “Si comunica che in relazione al caso di sospetta meningite segnalata in una classe della sede Molari di Santarcangelo, la scuola ha messo in atto tutte le misure che sono state indicate dall’ufficio di Igiene Pubblica di Rimini. Solo i docenti, alcuni amici e gli studenti della classe sono stati sottoposti alla profilassi preventiva come indicatomi dall’ufficio sanitario competente e come previsto dal protocollo sanitario nazionale. La scuola è pertanto aperta e le lezioni si svolgono regolarmente fino ad eventuale e diverso comunicato da parte di questa Direzione. Chi desiderasse ulteriori informazioni può rivolgersi ai seguenti numeri telefonici: 0541 707210/707211/707268 dell’Ufficio Sanitario di Rimini.“