Toby Rose, guardacaccia 23enne originario del Berkshire, nel Regno Unito, è stato trovato morto in una fattoria con le mani legate dietro la schiena. Gli inquirenti ipotizzano sia deceduto per asfissia a causa di un gioco erotico finito male. Secondo la prima ricostruzione, il ragazzo avrebbe cercato di raggiungere l'eccitazione mettendo in pratica alcuni giochi erotici in stile "50 sfumature di grigio", una finta impiccagione per la precisione, ma l'esperienza è finita in tragedia. Secondo quanto raccontato agli inquirenti dalla giovane fidanzata, Jade Wilkins, Toby si sarebbe accidentalmente impiccato da solo, per sbaglio. Come raccontato dal medico legale, che ha raccolto la testimonianza della ragazza, Toby poco tempo prima dell'incidente avrebbe confidato alla fidanzata di essere attirato dal bondage e di voler provare qualche gioco erotico del genere. Jade ha quindi accettato, facendosi però promettere dal giovane che non avrebbe fatto nulla in sua assenza, promessa che però non è stata rispettata. La ragazza ha inoltre raccontato che Toby ha provato varie volte a "impiccarsi" per raggiungere l'eccitazione, arrivando via via a fare cose sempre più pericolose.

Toby è stato ritrovato morto in un edificio di Wellhouse Lane, Hermitage, lo scorso 13 dicembre 2016. Secondo quanto dichiarato dalla fidanzata, la notte precedente alla sua morte Toby sarebbe uscito a fare un giro da solo. "Succedeva spesso, non era insolito. A volte per rilassarsi andava a fare un giro, tornando poi a dormire a casa". Svegliatasi alle 5.15 e non vedendo Toby nel letto, Jade ha suonato a casa del vicino e capo del fidanzato, chiedendo se l'avesse visto, dato che il camion di Toby era parcheggiato lungo la strada. "Ho visto il camion di Toby vicino al caseificio, quindi sono entrata aprendo la porta e l'ho visto appeso al soffitto, con una corda legata al collo. Ho subito chiamato Steve (il capo ndr) e ho cercato di liberarlo tagliando la corda con un coltello", prosegue Jade, aggiungendo di aver chiamato subito i soccorsi, ma di non essere riuscita a salvare la vita del fidanzato. Il rapporto tossicologico condotto in seguito alla morte non ha rilevato la presenza di alcuna sostanza stupefacente né di alcool del sangue e secondo l'autopsia Toby sarebbe morto per asfissia.