in foto: a sinistra, Valery prima della cura; a destra dopo l'inizio del trattamento

Si chiama Valery Kondurov e i medici sono riusciti a salvarlo praticamente in punto di morte. Ha 11 anni ma peso ed altezza sono soltanto un terzo di quelli normali per la sua età. La madre adottiva lo affamava di proposito affinché il suo aspetto pelle e ossa potesse far credere che il bambino fosse affetto da una non meglio precisata malattia che ne inibiva la crescita. Il suo scopo era percepire dei sussidi in cambio della finta patologia.

Il finto caso medico.

Osservando Valery senza conoscere l’assurda storia dietro quell’aspetto emaciato, i medici si erano resi conto immediatamente che peso e altezza erano più vicini a quelli di un bambino di 5 anni che ad uno della sua età, ma non potevano conoscere l’assurda spiegazione di ciò.

Era stata la stessa madre di Valery a segnalare il caso ai dottori e a ipotizzare la presenza di una malattia e a recarsi a Mosca per farlo visitare, affrontando un viaggio di 6mila km dal luogo di residenza. Dopo una serie di esami, i medici non erano riusciti a rintracciare alcun problema medico ma avevano notato uno strano comportamento da parte del bambino. Per questa ragione, avevano invitato Svetlana Suleimanova, una psicologa moscovita, a studiare il caso e ad incontrare Valery.

La scoperta dell’inganno.

Nel giro di poco tempo, è stato possibile osservare che il bambino era assolutamente terrorizzato dal mangiare in presenza della madre, che lo costringeva a dire di non  essere affamato per non essere punito, ma che in sua assenza mangiava tutto con grande appetito. La madre costringeva Valery ad assumere delle pillole per inibire la fame e far sì che rimettesse il cibo ingerito.

Il bambino era, quindi, stato ridotto alla fame di proposito. Probabilmente, in questo modo, la madre adottiva pensava di riuscire ad ottenere dei sussidi economici e per fare in modo che nessuno si accorgesse della cosa, aveva deciso di non mandare Valery a scuola e di educarlo in casa.

Ora Valery sta meglio.

Adesso Valery è ricoverato in una reparto dell’ospedale di Mosca specializzato nel trattamento di casi di questa tipologia. Secondo le informazioni diffuse dal Sun mangia con giusto e ha già messo su un po’ di peso. La psicologa che ha scoperto la verità, che ha già cresciuto 8 figli adottivi insieme ai suoi 5 figli naturali, ha anche offerto a Valery una nuova casa.