15:38

Ragazza partorisce due gemelli e ne getta uno nella spazzatura

La giovane madre ha partorito il secondo gemello in ospedale, dove i medici hanno chiamato la polizia, dopo aver appurato la gravidanza gemellare.

Ragazza partorisce due gemelli e ne getta uno nella spazzatura.

Una ragazza di 21 anni, residente a Bologna, ha partorito il suo primo figlio derivante da un parto gemellare. Prima di recarsi in ospedale e mettere alla luce il secondogenito con l’aiuto dei sanitari, la giovane madre ha avvolto il nascituro in un sacchetto di plastica e lo abbandonato vicino casa, in un cassonetto dell’immondizia. I medici, però, quando hanno preso in carico la situazione della neo-mamma, si sono subito accorti che la ragazza stava partorendo il secondo bambino di una gravidanza gemellare e, pertanto, hanno chiamato la polizia per fare chiarezza sull’accaduto.

Il bambino è stato ritrovato senza vita dalla polizia: gli uomini della Questura ad Ozzano, dove è stato ritrovato il cadavere del piccolo in un cassonetto della spazzatura, hanno subito iniziato le ricerche che hanno avuto il triste epilogo. La ragazza è ancora ricoverata in ospedale, ma gode di buona salute e ora è indagata dalla Procura di Bologna. La giovane donna avrebbe violato la legge 194, la normativa che regola l’aborto. Gli inquirenti dovranno capire se si tratta di un’interruzione di gravidanza o di un aborto indotto oltre i limiti previsti dalla legge italiana. Sul corpicino del neonato sarà effettuata l’autopsia per capire se, al momento della nascita, il piccolo era vivo o morto e se la madre abbia agito da sola o aiutata da un complice.

Approfondimenti: aborto, gemelli, gravidanza, spazzatura

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE