E’ il pedofilo più vecchio che la Gran Bretagna abbia mai conosciuto. Il 92enne, Ivor Gifford, veterano della Royal Air Force è stato beccato mentre si apprestava ad incontrare due ragazzine minorenni con l’obiettivo di farci sesso. Ad incastrarlo, come già accaduto in precedenti occasioni in Regno Unito, è stato il gruppo dei vigilantes online The Hunted One, il cui scopo è proprio quello di prevenire violenze e abusi su minori veicolati dalla Rete. Il vecchietto aveva chattato con due ragazzine Jessie, 11 anni, e Jodie, 12. Avrebbe voluto incontrarle in una zona di Llanhilleth, nel Galles del sud. Ma al loro posto si sono presentate le telecamere dell’associazione, accompagnate dalla polizia. “Spero di morire prima che tutto questo sia finito. So come reagirà la mia famiglia” ha detto Gifford.

Secondo quanto scrivono i media britannici, il 92enne avrebbe parlato per circa un’ora con le due bambine, finendo a discutere ben presto di sesso. Alla più piccola avrebbe chiesto di indossare “qualcosa di sexy” al loro primo incontro. L’anziano ha anche inviato delle immagini di sé stesso nudo alle due giovani. “E’ stato molto persistente. Abbiamo oltre un centinaio di pagine di messaggi: la maggioranza si riferisce ad un atto sessuale. Gifford descrive graficamente gli atti sessuali. Ha anche inviato immagini di sé nudo” ha detto il procuratore Owen Williams. Il suo obiettivo era quello di "abusare o sfruttare sessualmente" un bambino per il sesso, ha aggiunto Williams. “Pensavo che fossero molto più grandi. Mi sentivo solo dopo che mia moglie è morta nel 2014. Per questo ho cominciato a chattare” ha provato a difendersi il pensionato. La giuria però non gli ha creduto. La sua condanna è prevista per il 2 giugno.