Da quando aveva scoperto di avere una terribile forma di cancro con poche speranze di vita, aveva deciso di dedicare tutto il tempo che gli rimaneva a disposizione per cercare di trovare la famiglia adottiva giusta per il figlio di 4 anni Logan. È la triste storia di un papà single di 40 anni, il britannico Nick Rose, originario di Paignton, nel Devon, scomparso martedì scorso in ospedale dove era stato ricoverato da alcuni giorni a causa del male che ormai lo aveva sfinito. Secondo quanto raccontano gli amici ai giornali locali, la madre del piccolo da tempo era andata via lasciando da solo padre e figlio che si erano legati in maniera assoluta.

Il loro legame  però purtroppo è stato spezzato all'improvviso dalla terribile malattia diagnosticata nove mesi fa quando Nick ha scoperto di avere un nodulo sul collo. Il cancro poi si è diffuso rapidamente ai polmoni e per il 40enne non c'è stato nulla da fare. I suoi ultimi mesi di vita però il papa li ha voluti dedicare senza riserve al figlioletto stando con lui e cercando per lui una famiglia affidataria. "Niente veniva prima di Logan. Per divertire il piccolo faceva diventare tutto uno scherzo, faceva battuta su tutto, anche sul cancro" ha raccontato un amico dell'uomo che insieme agli altri ora ha lanciato  una raccolta fondi per le spese del funerale del papà e per l'istruzione del piccolo.