Di truffatori in giro ce ne sono molti, soprattutto nelle aree più visitate e piene di turisti, compreso il Vaticano, per questo è sempre bene stare attenti. A ricordarlo con un singolare avviso questa mattina è stato lo stesso Papa Francesco nel corso della consueta udienza generale del mercoledì nella Santa Sede.  "Devo dirvi una cosa che non vorrei dirla, ma devo dirla" ha esordito il Pontefice davanti ai fedeli accorsi per ascoltarlo. "Per entrare alle udienze ci sono i biglietti di entrata, è scritto nei biglietti in una, due, tre, quattro, cinque e sei lingue si dice ‘il biglietto è del tutto gratuito' ", ha poi spiegato Bergoglio, aggiungendo: "Ma ho saputo che ci sono dei furboni eh, che fanno pagare i biglietti, se qualcuno vi dice che per andare in udienza dal Papa c'è bisogno di pagare qualcosa, ti stanno truffando, stai attento, stai attenta".

"Per entrare in udienza sia in aula che in piazza non si deve pagare, è gratuita. È una visita gratuita che si fa al Papa per parlare con il Papa, con il vescovo di Roma" ha proseguito papa Francesco. "L'udienza è gratuita, qui si viene senza pagare perché questa è la casa di tutti e chi dice di far pagare, non so se è un reato, ma quell'uomo e quella donna è una delinquente, questo non si fa, capito?", ha concluso il Pontefice accolto da un sonoro applauso dei presenti incuriositi per  l'annuncio.

Vota l'articolo:
3.75 su 5.00 basato su 12 voti.
Aggiungi un commento!