in foto: Notte dei Musei 2017

Sabato 20 maggio si svolge la tredicesima Notte europea dei Musei: l'iniziativa, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali in collaborazione con l’International Council of Museums e dal Consiglio d’Europa, prevede un'apertura straordinaria serale al costo simbolico di 1 euro.

Il tema scelto per quest'anno è “Lo spettacolo della cultura”: non solo arte, ma anche musica e teatro partecipano ad arricchire i percorsi museali, con eventi pensati appositamente per l'occasione, che s'inserisce nel più ampio programma della Festa dei Musei del week end del 20 e 21 maggio, in continuità con la Giornata Internazionale dei Musei del 18 maggio.

Sono tantissime le città italiane che, da anni, aderiscono all'iniziativa: non soltanto i musei, ma anche istituzioni private, gallerie d'arte, accademie e università apriranno le loro porte, sotto le stelle, ai visitatori. Un'opportunità unica per scoprire, nella suggestiva cornice serale, sia le collezioni permanenti che le esposizioni temporanee ospitate nei maggiori luoghi di cultura italiani: da Milano a Napoli, ecco le principali iniziative.

Torino, Genova e Napoli

A Torino, imperdibili il Museo Egizio e il Museo del Cinema, oltre che Palazzo Madama: qui sarà possibile visitare alcune delle esposizioni temporanee presenti nel percorso museale, come “La stampa fotografa un'epoca” e “Cose d'altri mondi”, un viaggio attraverso i quattro continenti raccontati da opere d'arte e reperti provenienti dai maggiori musei etnografici del mondo. Sempre a Torino, saranno aperti anche il Planetario e il Museo di Antropologia criminale.

Napoli è tutta da riscoprire, con una lunga serie di iniziative nei principali luoghi d'arte della città: dal Museo Palazzo Zevallos Stigliano al Museo di San Martino fino al Complesso monumentale dei Girolamini.

Anche Genova propone un ricchissimo programma, che inizia presso il Museo di Sant'Agostino con la presentazione del restauro dell'affresco di Valerio Castello, per poi proseguire alle ore 22 con l'iniziativa musicale “Dal Rinascimento al primo Barocco”, a cura dell’Associazione Culturale Accademia del Chiostro, che proporrà un excursus musicale attraverso gli stili e le forme musicali del passato. I Musei di Strada Nuova non saranno da meno: al prezzo ridotto di 5 euro sarà possibile visitare fino a mezzanotte la mostra dedicata a Sinibaldo Scorza “Avezzo a maneggiare la penna dissegnando”, mentre con “Gossip a Palazzo, pettegolezzi fra storia e arte” racconterà le vite degli artisti e gli aneddoti di corte, fra storia e pettegolezzo.

La notte dei Musei, a Milano

Oltre al suggestivo Palazzo ducale di Mantova, il focus della notte milanese sarà sulla Pinacoteca di Brera, dove con “DisegnaBrera” i visitatori potranno cimentarsi nell'arte del disegno estemporaneo, ricevendo un kit speciale, e ispirandosi direttamente alla mostra “Quinto Dialogo: Attorno a Lotto”. Le Gallerie d'Italia invece resteranno aperte fino alla mezzanotte, permettendo ai visitatori di trascorrere una serata in compagnia dei grandi artisti dell'Ottocento, “Da Canova a Boccioni” e con “New York New York”, l'imperdibile mostra sull'arte italiana targata Usa.

A Roma

A Roma non c'è che da scegliere, con gli innumerevoli musei e gallerie che resteranno aperti tutta la notte: dai Musei Capitolini al MACRO di Testaccio, oltre che il Museo dell'Ara Pacis, Palazzo Braschi, i Musei di Villa Torlonia e la Galleria d'Arte Moderna.