Come aveva fatto in altre occasioni, aveva deciso di pubblicare online sui social uno scatto di una sua opera appena realizzata, un esperimento da make up artist, ma tanto è bastato per scatenare panico tra molti utenti e una segnalazione a facebook che le ha anche rimosso gli scatti. È quanto capitato ad una giovane esperta di trucco, la 24enne statunitense  Bridgette Trevino,  che si è ritrovata a dover dare molte spiegazioni e rassicurazioni sulla sua opera.

La donna infatti aveva pubblicato foto e video che riprendevano una mano coperta di quelle che sembrava essere piccole ma profonde ferite circolari che gocciolavano sangue. Filmato e foto sono stati condivisi decine di migliaia di volte, ma ha portato anche ad un ad un enorme equivoco. La make-up artist è stata costretta a mettere un avvertimento sul post che le ferite erano in realtà false e cerate col trucco

"Alcune  persone hanno segnalato il mio lavoro, altre mi hanno mandato messaggi preoccupati per chiedermi e se non mi fossi seriamente ferita. Ho anche avuto delle minacce e molte persone hanno affermato di aver avuto attacchi di panico a causa del mio lavoro" ha raccontato la ragazza, concludendo: "Mi fa piacere  e mi incoraggia perché significa che le mie opere son talmente fatte bene che sembrano reali"