Quello che sta per arrivare dovrebbe essere un weekend un po’ più fresco, almeno rispetto ai giorni scorsi. L'anticiclone Caronte concederà infatti una tregua temporanea dal gran caldo. Tra oggi, venerdì 14 luglio, e il 18 luglio, correnti più fresche e instabili affluiranno verso l'Italia. I valori termici – secondo quanto spiegato dagli esperti del sito ilmeteo.it – caleranno maggiormente al Centro-Sud, prevalentemente sulle regioni Adriatiche, fino a dieci gradi di differenza. Domenica 16 luglio in città come Bari e Foggia si toccheranno i 27 gradi contro una temperature massima attesa per mercoledì di 37 gradi. Resisterà comunque il sole e il bel tempo. Il calo delle temperature si avvertirà invece di meno sulle regioni Tirreniche dove non sarà raro vedere la colonnina di mercurio raggiungere anche i 34 gradi.

Calo delle temperature più contenuto al Nord –  Un calo delle temperature è previsto, sebbene in maniera minore, anche nelle regioni settentrionali. Ad esempio, tra venerdì e domenica il termometro scenderà di 2-3 gradi al Nord-Est. Al Nord-Ovest invece le temperature sono destinate ad aumentare leggermente, anche se avremo minori condizioni di afa.

Rischio temporali, trombe d’aria e grandine – Al Nord nei prossimi giorni saranno possibili anche dei temporali, localmente molto forti. In particolare, già nella mattinata di oggi venerdì 14 luglio, una violentissima linea temporalesca sta interessando una vasta area tra l'Emilia Romagna e il Veneto. Gli esperti meteo invitano a prestare massima attenzione alla possibile formazione di tornado e rischio grandine particolarmente elevato. Nel corso della giornata del 15 luglio isolate piogge interesseranno le Prealpi Venete, mentre altrove si segnala bel tempo. Instabile lungo l'Appennino centrale e meridionale, con piogge e locali temporali dopo metà giornata.