Al Sud fa sempre più caldo, le regioni del Nord invece devono fare i conti con una perturbazione. È un’Italia divisa in due quella descritta dagli esperti meteo per i prossimi giorni. Nelle regioni del meridione, appunto, si sta avvicinando pian piano l’anticiclone Hannibal, che si farà più influente portando un gran caldo, mentre al Nord prosegue l’instabilità. In particolare oggi, venerdì 12 maggio, gli esperti del sito ilmeteo.it prevedono al Nord tempo sempre instabile, con rovesci e temporali soprattutto sull'arco alpino, prealpino e di passaggio sulla Pianura Padana. Al Centro previste molte nubi in Toscana, anche con piogge in arrivo nel pomeriggio sui settori centro-meridionali, mentre è più asciutto sul resto delle regioni. Al Sud si prevede per oggi cielo poco nuvoloso, salvo locali addensamenti.

Allerta meteo per temporali e grandinate – Sulla base delle previsioni disponibili, giovedì il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo che prevede temporali localmente anche molto intensi e accompagnati da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Piemonte e Lombardia, specialmente sui settori alpini.

Nel Milanese notte di allagamenti, esondato Seveso – Nel Milanese e nel Nord-Ovest della Lombardia è stata una notte di temporali e i Vigili del fuoco hanno dovuto compiere decine e decine di interventi per allagamenti e strutture pericolanti. Il fiume Seveso è esondato nella zona Nord del capoluogo lombardo intorno alle 23.30, mentre il Lambro è stato sui livelli di allerta e viene ancora monitorato.

Previsioni meteo weekend – Sole e nuvole che si alternano anche nei prossimi giorni. Domani, sabato 13 maggio, previsto cielo poco nuvoloso su gran parte delle regioni e soltanto sui settori alpini si potranno verificare dei temporali da metà giornata, in locale sconfinamento alle zone prealpine. Domenica 14 maggio il tempo sarà ancora instabile al Nord,soprattutto sull’arco alpino centrale e orientale. Per quanto riguarda le temperature, il termometro tenderà a salire ovunque, raggiungendo valori superiori ai 22-23 gradi al Nord, i 25-26 gradi al Sud e parte del Centro. In Sicilia si potranno raggiungere e localmente superare anche i 30 gradi.