Dopo due giorni di maltempo è atteso per oggi un sensibile miglioramento in molte regioni italiane, soprattutto nella martoriata Toscana e in una Livorno alle prese con gli ingenti danni dell'alluvione di domenica: il vortice di bassa pressione sta lasciando anche il centro sud del paese per raggiungere i Balcani, ma il tempo soleggiato non durerà a lungo. Una perturbazione associata alla vasta depressione sul Nord Europa si accinge a riportare condizioni di instabilità su Lombardia orientale, Nordest ed Emilia. Dopo una giornata, quella di mercoledì, con tempo prevalentemente stabile, si profila un probabile peggioramento venerdì al Nord e sulla Toscana, mentre sulle regioni del sud i venti di Scirocco favoriranno un importante aumento della temperatura con tempo soleggiato e stabile.

Per la giornata odierna  prevista nuvolosità, a tratti anche compatta, su Lombardia orientale, Nordest, Emilia Romagna e alta Toscana, con possibili rovesci anche a carattere temporalesco isolati fino al primo pomeriggio; poi tendenza a miglioramento. Schiarite più ampie al Nordovest e sul medio-basso versante Adriatico, con cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso. Altrove non mancheranno delle nuvole, con qualche pioggia al mattino all’estremo Sud. Venti in attenuazione, ma ancora moderati o forti dai quadranti occidentali. Mari in generale mossi o molto mossi. Temperature in calo al Nord, in rialzo al Centrosud.

Domani tempo stabile e soleggiato su buona parte dell'Italia: da segnalare soltanto qualche nube in più su Calabria e Sicilia, senza fenomeni di rilievo, e un aumento della nuvolosità sulle Alpi nord-occidentali nel corso della giornata. La sera nubi in aumento anche sul Levante ligure e sull’alta Toscana. Venti di debole, al più moderata, intensità. Temperature prossime alla norma.