Momenti di grande apprensione in Puglia per la scomparsa di Noemi Durini, 16enne di Specchia, in provincia di Lecce. La giovane è introvabile ormai da sei giorni. Si era allontanata dalla sua abitazione domenica scorsa, senza portare con sé il cellulare. È stata la madre ad accorgersi della sua scomparsa, alle prime luci del giorno, e ha dato l’allarme poche ore dopo presso il Comando dei Carabinieri di Tricase. Sono subito scattate le indagini ed i militari, supportati dai colleghi della Stazione di Specchia, hanno cominciato a passare al setaccio tutta la zona del Basso Salento. Purtroppo senza successo. Sono stati ascoltati ovviamente anche amici e conoscenti ed analizzato il contenuto del telefono cellulare in cerca di qualche elemento utile alle indagini.

La speranza della famiglia è che possa essersi trattato della bravata di una ragazza molto giovane, qual è appunto Noemi (compirà 17 anni a dicembre) e che quindi presto si faccia viva e venga ritrovata. Da quanto afferma chi la conosce, Noemi negli ultimi giorni era apparsa serena e tranquilla. Iscritta ad un istituto superiore della sua zona, da qualche tempo frequentava un ragazzo, come si può leggere sulla sua pagina Facebook. Proprio sul social network sono partiti anche diversi appelli. La segnalazione della scomparsa di Noemi  è stata estesa alla Questura, alla Prefettura ed alla  Protezione Civile. Chiunque avesse notizie utili è pregato di chiamare le forze dell'ordine.