Il loro primo incontro è avvenuto in ospedale quasi 32 anni fa, quando avevano solo poche ore di vita. Quasi 30 anni dopo quei due neonati, ormai cresciuti, si sono rincontrati, innamorati e sposati. E ieri sono anche diventati genitori del loro primo figlio, Giacomo. Arriva da Perugia la storia di Matteo e Roberta, due giovani nati a poche ore di distanza nello stesso ospedale, rispettivamente il 3 e il 5 maggio del 1983. Le loro mamme, Maddalena e Rossella, si conobbero proprio in quella occasione e insieme affrontarono la gioia del parto e, sempre insieme, condivisero i primi giorni con i loro bambini. Poi col tempo le due donne, dopo le dimissioni dall’ospedale, si persero di vista.

“Il nostro destino era scritto, ci siamo innamorati dalla nascita” – Mai, evidentemente, Maddalena e Rossella avrebbero immaginato di rincontrarsi proprio grazie ai loro figli. Quei figli nati quasi insieme nello stesso posto e che, rincontrandosi, si sono innamorati e sposati. E mai forse le due donne avrebbero immaginato di trovarsi di nuovo insieme nella stessa stanza di ospedale, questa volta però per dare il benvenuto al loro nipotino, il piccolo Giacomo. “Il nostro destino era scritto – scherzano i neo genitori Matteo e Roberta, che si sono sposati nel 2012 dopo qualche anno di fidanzamento – ci siamo innamorati dalla nascita”.