Pensavano fosse solo uno sfogo cutaneo, magari dovuto a un'alimentazione squilibrata, invece il loro bambino di 4 mesi aveva contratto la meningite. A raccontare la vicenda è stata Annabella Hanslow, una donna inglese di Walsall, nelle West Midlands che ha deciso di pubblicare sui social network le fotografie del figlio malato per allertare i genitori sui sintomi di questa terribile malattia.

Per un giorno intero la donna ha immaginato che non ci fosse motivo per preoccuparsi e che il figlio avesse solo un'allergia, tuttavia quando ha notato che le macchie sul suo corpo aumentavano lo ha portato in ospedale dove ha scoperto che si trattava di meningite. Secondo quanto riporta il Sun il tipo di meningite che avrebbe colpito il piccolo Ashley-Jay Greatorex è una forma con sepsi che potrebbe rivelarsi mortale. Il bimbo è ancora ricoverato in ospedale, dove lotta tra la vita e la morte. "Ha dovuto sottoporsi a così tante tortura senza ottenere nulla. Non è affatto giusto. Fissandolo negli occhi mi accorgo che i suoi occhi stanno chiedendo aiuto e io non posso darglielo. Mi sento da schifo", ha raccontato la mamma al giornale, facendo appello a tutti i genitori di non sottovalutare mai alcun sintomo di questa terribile malattia.