08:56

Infortunio a Kobe Bryant: rottura del tendine d’Achille (VIDEO/FOTO)

"Ho provato a caricare il peso sul tallone appena rialzato, ma non riuscivo quasi a camminare", ha affermato mentre abbandonava il campo.

Infortunio a Kobe Bryant: rottura del tendine d'Achille (VIDEO/FOTO).

Rottura del tendine d’Achille. Dovesse essere confermata la diagnosi, Kobe Bryant potrebbe dire addio alla sua stagione. A giudicare dai primi riscontri, l’esito è segnato. “Ho provato a caricare il peso sul tallone appena rialzato, ma non riuscivo quasi a camminare”, ha affermato il campione statunitense, dolorante e sconsolato. Finito ko a 3′ dalla conclusione del quarto periodo del match vinto dai Los Angeles Lakers (118-116) sul campo dei Warrios Golden State, la stella della NBA nelle prossime ore effettuerà ulteriori esami clinici per verificare l’entità dell’infortunio. Decisiva sarà la risonanza magnetica che ne chiarirà la gravità. Fino al momento dell’infortunio, Bryant aveva segnato 34 punti in 44’54” di gioco: in pratica, era rimasto sul parquet dall’inizio del match. Lo stesso aveva fatto nella gara precedente, 48 ore prima, con 47 punti segnati in 48 minuti di gioco sul campo di Portland.

Cosa mi aspetta adesso? Accertamenti, operazione e poi convalescenza. Sarà un processo lungo, ma lavorerò duro. E’ la sfida più difficile della mia carriera ma mi sta già caricando.

Lo forza di volontà di Bryant, però, è più forte della malasorte.

Continuerò a giocare, ma non ho mai avuto a che fare con niente del genere in passato. Cercherò di rientrare il prima possibile.

L’amarezza del coach, Mike D’Antoni. Il ko di Bryant impedisce ai Lakers di sognare: l’ottava squadra della Western Conference, senza la sua stella, non può puntare a un traguardo prestigioso nei playoff. E c’è chi punta l’indice contro il tecnico per aver ‘spremuto’ il giocatore negli ultimi 10 giorni, con oltre 45′ di media nelle ultime 6 partite.

Mi dispiace per Kobe, mi dispiace per noi, mi dispiace per Los Angeles. Ma là fuori abbiamo 3 giocatori che sono molto forti. Se dovessi rifarlo, magari ci penserei. Ma lui è un incredibile ‘competitor’. E’ andata così, ora andiamo avanti.

 

Approfondimenti: Kobe Bryant, NBA

commenta
Il grave infortunio a Kobe Bryant
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE