Ancora un incidente in montagna, ancora una vittima sulla neve. Questa mattina è stato trovato senza vita sul Gran Paradiso uno scialpinista francese. L’uomo è stato recuperato in montagna dal soccorso alpino valdostano, sarebbe precipitato per qualche centinaio di metri mentre con gli sci scendeva da circa 4mila metri di quota. La vittima era in compagnia di un altro scialpinista, suo connazionale, che ieri sera ha raggiunto incolume il rifugio e ha dato l’allarme. I due scialpinisti, secondo quanto ricostruito, avevano scalato la parete nord del Gran Paradiso e stavano poi scendendo con gli sci ai piedi verso il rifugio Federico Chabod quando si sono scontrati con una grossa lastra di ghiaccio.

Si aggrava il bilancio delle vittime degli incidenti in montagna – L’uomo che si è salvato ha tentato invano di cercare il compagno, poi è tornato al rifugio e ha lanciato l’allarme. Il soccorso alpino valdostano l’ha trovato questa mattina, quando era ormai tardi. Si aggrava così il bilancio delle vittime di incidenti in montagna di questi ultimi giorni: solo pochi giorni fa le montagne valdostane sono state teatro di un’altra tragedia che ha coinvolto due sciatori.