Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti sarebbe ormai pronto a dire addio al Movimento 5 Stelle. Anche se manca ancora la conferma ufficiale, secondo alcune indiscrezioni Pizzarotti potrebbe convocare già all'inizio della prossima settimana una conferenza stampa per annunciare l'uscita dal Movimento. La decisione di dire addio ai 5 Stelle, salvo ripensamenti dell’ultimo minuto, dovrebbe riguardare sia il sindaco che gran parte dei consiglieri comunali, a partire dal capogruppo Marco Bosi. È possibile che allo stesso appuntamento Pizzarotti decida di sciogliere anche la riserva sulla sua ricandidatura alla carica di primo cittadino di Parma. La città emiliana dovrà tornare al voto per scegliere il nuovo sindaco il prossimo anno.

Pizzarotti è stato escluso dalla manifestazione di Palermo – Uno degli ultimi attacchi di Pizzarotti ai 5 Stelle risale alla settimana scorsa, quando il sindaco di Parma ha denunciato l'esclusione dalla manifestazione del Movimento a Palermo. “I vertici del Movimento hanno negato a #Parma, ai suoi consiglieri comunali e agli attivisti la possibilità di installare il gazebo informativo, al contrario di quello che è avvenuto nelle edizioni precedenti. Il gazebo non è soltanto un tendone e quattro aste, ma rappresenta e simboleggia l’esistenza del Movimento 5 Stelle nei vari territori”, aveva scritto su Facebook. Pizzarotti si era scagliato anche contro Grillo parlando di “un garante che si mostra vicino ad alcuni e lontano da altri”, e che per questo “non può essere garante di nulla, né può essere a garanzia di alcunché”.

"Oggi molte cose sono cambiate" – Un altro post su Facebook di Pizzarotti risale a qualche ora fa: il sindaco scrive dei primi tempi del Movimento 5 Stelle e sottolinea che oggi molte cose sono cambiate e che per qualcuno “i giochi di potere hanno sostituito i rapporti umani di un tempo”. “Chi è arrivato dopo salendo sul carro del vincitore – si legge nel post del sindaco di Parma – nemmeno sa cosa voleva dire essere del Movimento. Non lo sa ancora oggi”.