Secondo le accuse mosse dagli inquirenti, da anni spiavano numerosi politici, istituzioni, imprenditori e pubbliche amministrazioni, carpendo dati personali e sensibili nonché notizie riservate relative a personalità quali, ad esempio, il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, l'ex presidente del Consiglio e senatore a vita Mario Monti e l'ex capo del governo Matteo Renzi. Questa mattina la Polizia Postale, nell'ambito di una lunga indagine coordinata dalla Procura di Roma che ha portato allo smantellamento di una rete di cyberspionaggio, ha fermato due fratelli romani, accusati a vario titolo di procacciamento di notizie concernenti la sicurezza dello Stato, accesso abusivo a sistema informatico aggravato ed intercettazione illecita di comunicazioni informatiche e telematiche.

Stando alle prime indiscrezioni fornite dalla stessa Polizia Postale, i due fratelli arrestati dalle autorità sono Giulio Occhionero e Francesca Maria Occhionero, residenti a Londra e domiciliati a Roma, con numerose entrature negli ambienti della finanza capitolina, rispettivamente di 46 e 49 anni. I due fratelli, secondo i rilievi degli inquirenti, avrebbero infettato numerosi personal computer con un malware chiamato “Eyepyramid”, il quale avrebbe consentito loro di acquisire notizie riservate e dati sensibili per molti anni, senza che i personaggi spiati si accorgessero dell'inghippo.

Giulio Occhionero, l'ingegnere nucleare mago della finanza.

Giulio Occhionero, 46 anni, fratello minore di Francesca Maria, da un'analisi dei suoi profili social, è un ingegnere nucleare, laureato con lode nel 1996 all'Università La Sapienza di Roma con una tesi sui "Problemi lineari e non-lineari del trasporto di particelle in un mezzo ospite" che risulta aver ricevuto inoltre un encomio da parte della facoltà di ingegneria capitolina. Nel corso della sua carriera professionale, Occhionero ha ricoperto numerose posizioni di rilievo e risulta essere co-fondatore e dirigente della società di consulenza finanziaria "focalizzata sullo sviluppo di tecnologie quantitative ed algoritmi per i mercati finanziari" Westlands Securities Limited con sede a Malta. Nel marzo 2001, per due anni, Occhionero ha fatto parte, come unico membro esterno alla banca, del comitato investimenti del Monte dei Paschi di Siena, divisione private banking e nel gennaio 2002, stando a quanto raccontato nel curriculum online pubblicato da Occhionero, Monte dei Paschi avrebbe adottato "la sua metodologia di trading giornaliero implementando un’apposita linea dedicata ai clienti high-net-worth". Dalle cronache inoltre risulta che Giulio Occhionero per qualche tempo sarebbe stato il Maestro venerabile della loggia massonica romana "Paolo Ungari – Nicola Ricciotti Pensiero e Azione".

GIULIO OCCHIONERO MASSONE

Francesca Maria Occhionero, manager appassionata di running.

Francesca Maria Occhionero, 49 anni, sorella maggiore di Giulio, ha conseguito una laurea con lode in Chimica nel febbraio 1993 presso l'Università La Sapienza e un dottorato di ricerca in Scienze Chimiche nel 1996. Per circa quindici anni ha ricoperto ruoli direzionali all’interno di diverse società e consigli di amministrazione, "occupandosi e maturando quindi esperienza sia nei settori tipicamente connessi allo start up di nuove aziende, alla gestione aziendale in genere". Da quanto emerge dal profilo professionale pubblicato su Linkedin, la Occhionero dal 2001 fino al 2013 risulta essere stata co-fondatrice, insieme al fratello Giulio, e managing director della Westlands Securities Limited. Da un'analisi del profilo Facebook, la Occhionero risulta essere una grande sportiva appassionata soprattutto di running e tesserata da tempo alla Federazione Italiana di Atletica Leggera.

Vota l'articolo:
3.85 su 5.00 basato su 85 voti.
Aggiungi un commento!